Da Sydney 2000 a Rio 2016

Technogym e le Olimpiadi: la storia continua. L’azienda è stata Fornitore Ufficiale esclusivo anche per gli ultimi Giochi olimpici di Rio 2016.

Per Technogym si è trattato della sesta esperienza olimpica dopo Sydney 2000, Atene 2004, Torino 2006, Pechino 2008 e Londra 2012. A Rio, Technogym ha fornito una gamma completa di macchine, servizi e soluzioni a disposizione di tutti gli atleti partecipanti ai Giochi. Technogym ha attrezzato 15 centri ed aree di preparazione e la palestra del Villaggio Olimpico a Barra da Tijuca, un’area di oltre 2000mq allestita con le più innovative tecnologie. Technogym ha fornito in totale circa 1000 attrezzi ed ha installato la piattaforma digitale mywellness per permettere agli atleti di essere connessi al proprio programma di allenamento personale direttamente sugli attrezzi e sui dispositivi mobile personali. Inoltre Technogym ha messo a disposizione un team di 50 trainers professionisti per gestire i centri di preparazione atletica, supportare gli atleti ed offrire tutti i servizi correlati (layout delle palestre, installazione ed assistenza tecnica).

Nerio Alessandri, Presidente e Fondatore di Technogym ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di essere stati scelti per la sesta volta come fornitori ufficiali dei Giochi Olimpici. Questo importante riconoscimento rappresenta una vittoria per tutto il team Technogym ed è una importante referenza per il livello di innovazione e di qualità dei nostri prodotti” “Rio 2016 rappresenta anche un’opportunità sociale unica per promuovere il wellness in Brasile ed in tutto il Sud America e per aumentare il numero delle persone interessate a fare dell’esercizio fisico una regolare pratica quotidiana”.

Il ventennale impegno di Technogym nella diffusione del wellness come opportunità sociale ha avuto un ruolo fondamentale, al di là delle innovative tecnologie che l’azienda ha messo in campo per gli atleti, per il raggiungimento di questo importante risultato. In uno scenario in cui le malattie cardiovascolari – in gran parte causate da sedentarietà e cattivi stili di vita – rappresentano la prima causa di morte ed in cui il numero di persone in sovrappeso, a livello mondiale, ha superato il numero dei malnutriti, i grandi eventi sportivi, grazie alla loro capacità di aggregazione, hanno l’importante missione di diffondere fra la popolazione e soprattutto fra i giovani una sana cultura sportiva.