Training 2.0: perché il futuro del wellness sarà sempre connesso

Introduzione

La tecnologia sta rapidamente modificando il nostro modo di mantenerci in forma. Le innovazioni nel campo della connettività e del tracciamento dati creano nuove opportunità, all'interno e all'esterno delle palestre. Siamo in grado di tracciare le nostre attività di wellness 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, di sfidare altri frequentatori di centri fitness di tutto il mondo e di portare con noi il nostro personal trainer, ovunque andiamo. La palestra del futuro è già qui.

C'è una rivoluzione in atto nel mondo del fitness. La tecnologia sta rapidamente modificando il nostro modo di mantenerci in forma e in salute. Le innovazioni nel campo della connettività e del tracciamento dati ci consentono di monitorare le nostre attività di wellness 24 ore su 24, 365 giorni all'anno. Possiamo sfidare altri frequentatori di centri fitness di tutto il mondo, portare con noi il nostro personal trainer ovunque andiamo e accedere a un'esperienza di allenamento customizzata, a portata di smartphone. La palestra del futuro è già qui.

Negli ultimi 18 mesi, abbiamo assistito a un boom della tecnologia indossabile. Dai braccialetti di monitoraggio dell'attività fisica come Polar Loop, che registrano ogni singolo movimento, ad app come MyFitnessPal che contano le calorie del cibo che ingeriamo. Sempre più persone portano al polso i nuovi smartwatch Google Wear, con app che tengono traccia dell'esercizio fisico come MapMyFitness, Strava e Runkeeper. Monitoriamo anche la qualità del nostro sonno, grazie a prodotti come Withings Pulse.

Disponiamo di un'abbondanza senza precedenti di informazioni sulla punta delle dita, e l'influenza della tecnologia sul wellness non è mai stata tanto evidente. Eppure, siamo soltanto agli inizi.

Il Wellness esce allo scoperto

La grande disponibilità di innovazione ha reso il wellness (una combinazione di fitness, salute, regime alimentare e stile di vita) un'opzione diffusa: se la palestra rimane la destinazione elettiva della maggior parte di coloro che vogliono migliorare la propria salute, la tecnologia sta però facendo da ponte tra due mondi, l'interno e l'esterno dei centri fitness.

L'adozione delle nuove tecnologie è alla base dell'esclusiva strategia Wellness on the Go di Technogym. Wellness on Go si fonda sulla possibilità, concessa agli operatori del fitness, di creare nuovi modelli di business personalizzati tramite le gestione delle attività dei clienti sia in palestra che fuori. Al centro, però, c'è sempre l'individuo, secondo il visionario fondatore di Technogym, Nerio Alessandri.

"Mi piace l'idea del wellness on the go”, dice Alessandri, fautore dell'evoluzione del concetto di fitness. “Non si tratta più soltanto di andare in palestra tre volte a settimana: si fa attività fisica 24 ore al giorno, sette giorni su sette. È un approccio mentale, qualcosa che si pratica continuamente, al lavoro, a casa, nel tempo libero..." 

Con la piattaforma cloud di Technogym l'innovazione non conosce limiti

Negli ultimi due anni, Alessandri ha introdotto la tecnologia più avanzata a sostegno della sua visione. Il lancio di Unity, la prima console Android 4.0 al mondo per attrezzature cardio, di MyWellness Cloud e MyWellness Key ha creato il Technogym Ecosystem, che consente la connessione permanente tra l'utente e il suo wellness personale, in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo. Gli utenti sono numerosissimi. Ben 65.000 centri Wellness nel mondo sono dotati di attrezzature Technogym e 35 milioni di clienti si allenano ogni giorno su macchine Technogym.

La possibilità di connessione tra l'attività indoor e quella praticata in altri contesti offre prospettive straordinarie. Le palestre 'intelligenti', che utilizzano attrezzature Technogym collegate a internet e MyWellness Cloud, oggi abilitano la registrazione di tutti i dati di allenamento sulla piattaforma cloud. Se un cliente si sta allenando a Miami o a Manchester, il suo trainer può dunque loggarsi e verificare l'andamento della sessione, modificandone il programma e fornendo consigli e supporto a distanza.

Allenamento personalizzato

La Wellness Cloud è motivata dal desiderio di creare un'immagine olistica della propria salute e benessere, aggregando dati provenienti da app, macchine e altri dispositivi, cosicché, quando si è in palestra, o in bicicletta diretti al lavoro, si possa registrare, misurare e correggere, globalmente, il proprio stile di vita. È l'internet delle cose applicato al fitness, dove tutto è connesso e tutti i dati dell'utente vengono condivisi.

La nuova tecnologia offre una straordinaria opportunità ai consumatori e all'intero settore. L'industria del fitness è in grado di raggiungere più persone, e i centri fitness possono collegarsi con i clienti anche quando questi si allenano altrove.

Per quei personal trainer disposti ad accogliere l'innovazione tecnologica, ci sono possibilità concrete di allargare la base clienti e offrire agli iscritti una gamma più vasta di opzioni di fitness, ovunque essi si trovino nel mondo.  

Moving for a Better World

Al di là del tracciamento dati, il team della Wellness Valley ha capito che le persone hanno bisogno di motivazioni che trascendono i miglioramenti estetici. Anche in questo caso, la palestra connessa alla piattaforma cloud si rivela un'idea vincente. Nel 2014, Technogym ha lanciato una campagna intitolata Let’s Move for a Better World.

Questa prevedeva l'associazione tra il tracker di attività MyWellness, MyWellness Cloud e le macchine con connessione a internet, allo scopo di allestire una competizione globale con tracciamento degli allenamenti dei frequentatori di palestre e premiazione del centro fitness con i risultati migliori, il quale si è aggiudicato la possibilità di donare una palestra Technogym a una scuola locale.

La sfida ha coinvolto 50.000 persone appartenenti a 200 centri fitness nel mondo. Questa gamification, o ludicizzazione su scala globale, ha avuto un successo tale che una nuova edizione partirà a marzo 2015.

MyRunning Log Book Technogym

Per chi vuole raccogliere sfide senza allontanarsi da casa, c'è l'applicazione MyRunning Logbook di Technogym. Acquisisce dati, tra cui frequenza cardiaca, mappe GPS e intensità dell'allenamento, registrati da dispositivi di tracciamento della corsa outdoor quali Polar e MapMyRun, e consente di riprodurre la stessa prestazione sui tapis roulant ARTIS and Excite+ comandati da UNITY di Technogym.

La perfetta integrazione indoor-outdoor permette ai runner di confrontarsi con corse recentemente effettuate in ambiente esterno, seguendo i propri progressi su Google Maps. Si può perfino scegliere tra varie esperienze e luoghi del mondo. È facile intuire l'efficacia di questa applicazione, grazie alla tecnologia di integrazione con Google Street View, con la nuova opzione di imaging reale di Google, Trail View, e con un visore per realtà virtuale del tipo Oculus Rift.

Il personal trainer del futuro

Le nuove tecnologie non si limitano a modificare l'esperienza dei frequentatori di palestre: anche i personal trainer dovranno adattarsi alla nuova gamma di strumenti tecnologici a loro disposizione.

Con un iPad e un PC, sarà possibile elaborare sedute di allenamento personalizzate con un semplice drag-and-drop di esercizi nel programma di un cliente. A ciascun esercizio, poi, potrà essere associato un video che dimostri la tecnica corretta (girare un video con l'iPad richiede non più di cinque minuti).

La serie di nuovi strumenti consente al trainer di monitorare sia i progressi fatti dai clienti, esaminando le statistiche relative ad ogni sessione, sia le tendenze a lungo termine quali perdita di peso e di grasso corporeo, anch'esse acquisite direttamente su un'unica pagina. Se sono necessarie correzioni, il trainer potrà contattare il cliente con un semplice clic su un pulsante, e 'tirargli le orecchie' a distanza.

Invece di rappresentare una minaccia per i centri fitness, la tecnologia sta semplicemente trasformando il mondo intero in una palestra. Grazie a queste innovazioni, si avvera la visione di Nerio Alessandri: divertimento e fitness si associano per creare un'esperienza di wellness a tutto tondo.