Tornare in forma dopo la pausa invernale

Diete estreme o esercizio eccessivo non sono la soluzione

Durante il periodo invernale molti sospendono l’allenamento. In questo periodo forza, flessibilità e performance aerobica rischiano di regredire ed è comune notare un aumento del peso corporeo causato dalla tipica abbondanza di cibo e mancanza di attività fisica. Per questo abbiamo esaminato i metodi migliori per tornare in forma e sfatare alcune false credenze.

Prima di tutto non “smettete di mangiare”: diminuire significativamente la quantità di cibo può avere effetti deleteri, perché può stimolare una perdita di massa muscolare. Inoltre, evitate un eccessivo allenamento aerobico. Correre per diverse ore non è necessariamente il miglior metodo per perdere peso: più tempo si passa su attrezzi cardio, meno è il tempo disponibile per esercizi di resistenza. E’ dimostrato che l’allenamento di resistenza è più efficace per bruciare calorie e migliorare la definizione, perciò più adatto per tornare alla silhouette pre-natalizia.

Ovviamente alcuni esercizi cardiovascolari aiutano il processo di consumo calorico, che è però ottimale se combinato con esercizi di resistenza. Inoltre, dopo un periodo di inattività è importante riprendere l’allenamento in modo graduale, incrementando lentamente la difficoltà. In questo modo si riduce il rischio di overtraining e di danni come strappi muscolari. E’ consigliabile rivalutare le proprie abilità, trovando un nuovo carico massimale per gli esercizi e sviluppando un piano specifico per i nuovi obiettivi che si vogliono raggiungere. E’ molto importante ricordare che attività fisica e alimentazione vanno associate per ottimizzare i risultati, perciò è necessario fare attenzione al consumo di grassi e carboidrati assicurandosi che siano bilanciati, oltre a incrementare il consumo di frutta e verdura.

Non dimenticatevi lo stretching! La flessibilità può diminuire se non è allenata anche solo per una settimana. Uno stretching dinamico prima di iniziare il workout è fondamentale per ridurre i rischi di strappi, mentre è consigliato uno stretching statico a fine allenamento.

In conclusione, per tornare in forma dopo la pausa natalizia, un’estrema dieta o troppo esercizio fisico non servono e causeranno solo danni. Al contrario, serve diminuire il carico di allenamento e aumentarlo gradualmente di intensità e volume, combinandolo con una dieta appropriata.