Prevenire gli infortuni alla spalla

La ginnastica artistica è uno sport che nelle ultime decadi ha riscoperto una grande partecipazione, sia tra gli atleti professionisti che tra il pubblico. Spesso, gli atleti d’élite, sono la manifestazione dei loro allenamenti, quindi iniziano molto presto ad allenarsi, raggiungendo già dopo dieci anni o poco più prestazioni degne di nota. Durante questo periodo, il volume e l’intensità degli allenamenti aumentano considerevolmente, e di conseguenza accresce anche la possibilità di incappare in infortuni.

Tipologie di infortuniMale gymnast performing on parallel bars

Le regioni anatomiche maggiormente colpite sono quelle degli arti inferiori seguite dagli arti superiori, tra cui la spalla che richiede una maggiore attenzione soprattutto negli atleti maschi. Infatti, si pensi a quante sollecitazioni questa articolazione deve subire nelle routine maschili agli anelli, alla sbarra, alle parallele e al corpo libero. I fattori di rischio per traumi si possono classificare in intrinseci ed estrinseci: i primi sono relativi a caratteristiche genetiche e psicosociali del ginnasta, i secondi ai metodi di allenamento o all’attrezzatura.

Come prevenire gli infortuni

Per prevenire possibili infortuni, vi sono delle attenzioni generali di cui tener conto:

  1. iniziare ogni allenamento con un adeguato riscaldamento globale e specifico;
  2. l’allenatore non dovrebbe enfatizzare la ricerca della massima flessibilità articolare, finché questa non sia correttamente sviluppata;
  3. educare gli atleti a riconoscere eventuali disturbi per una precoce valutazione medica;
  4. utilizzare le giuste protezioni e, soprattutto, in seguito ad un infortunio eseguire una riabilitazione appropriata, per evitare recidive.

Esercizi per la spalla

Plurima technogymIn primis è importante rinforzare la cuffia dei rotatori, dunque è consigliabile iniziare con esercizi di rotazione esterna e interna della scapola, utilizzando i cavi oppure elastici a diversa resistenza. Si possono eseguire anche alzate laterali, pulley, vertical row e pull down, per un maggior rinforzo dei muscoli interessati. Per lavorare su queste specifiche parti, Technogym propone la linea Plurima per un allenamento versatile: una multi-stazione smart compatta, in cui poter eseguire un training di forza con più attrezzature concentrate in un unico spazio.

Infine, per un maggior potenziamento della spalla, risulta interessante un allenamento funzionale in cui si andranno a creare delle situazioni di instabilità con l’obiettivo di stabilizzare l’articolazione. Molteplici esercizi possono essere eseguiti in diverse posizioni, facendo uso di water ball, pendulum e clave.

Fonti

  • Caine DJ, Maffulli N. Gymnastics Injuries. Epidemiology of Pediatric Sports Injuries. Individual Sports. Med Sport Sci. 2005; vol 48, pp 18-58, doi 10.1159/000084282
  • Medicine and Sport Science. Editor(s): Caine D.J. (Georgetown, Tex.)

ABSTRACT