Le 10 regole principali per runner che vogliono mantenersi attivi, in forma e in buona salute

Oltre a essere divertente, mantenersi attivi e dinamici offre grandi benefici per la salute e il benessere personale: e correre per mantenersi in forma è alla portata di tutti. Infatti è importantissimo coltivare uno stile di vita sano e dinamico e per essere sempre sicuro di poter correre ogni giorno (o con la frequenza che preferisci) e continuare a migliorare le tua prestazioni, oggi hai a disposizione molte soluzioni.

Ecco il conto alla rovescia con le 10 regole principali per rimanere nella "forma giusta per correre" e poter continuare a sperimentare i benefici della corsa per la salute e per il tuo equilibrio emotivo:

10. Cross training. Il cross training consiste nell'introdurre nei propri allenamenti anche esercizi diversi dalla corsa. I benefici che ne derivano sono il rafforzamento della flessibilità, delle forza e della resistenza dei gruppi muscolari che solitamente non sono coinvolti quando corri. Ideale per attività fitness di qualsiasi tipo, il cross training allena la stabilità e la forza per rendere articolazioni e muscoli meno esposti a carichi eccessivi e stiramenti.

9. Evita il superallenamento. Il riposo e il recupero delle energie che hai speso sono importanti quanto le sessioni di allenamento. Durante la fase di riposo infatti i muscoli hanno il tempo di recuperare energie e costruire nuove fibre e connessioni, mentre il subconscio fa proprie le capacità che hai allenato, in modo che siano facilmente a disposizione per la sessione di allenamento successiva. Presta al tuo corpo tutta l'attenzione che esso richiede e impara a distinguere tra lesioni e normale indolenzimento, per poterti concedere l'opportuno riposo ogni volta che sia necessario.

8. Mantieniti idratato. L'acqua è essenziale per la salute delle nostre cartilagini. Al contrario la disidratazione rende questi tessuti, che proteggono le tue articolazioni dagli urti, simili a una spugna essiccata. E quando finalmente avverti la sete, ormai sei già disidratato. Quindi bevi almeno 500 ml di liquido prima, durante e dopo ogni sessione di allenamento, ma soprattutto bevi frequentemente nel corso dell'intera giornata.

7. Presta attenzione alla tua forma fisica. Nella corsa molte lesioni sono la conseguenza di una tecnica inadeguata. Per imparare a correre nel modo corretto sin dall'inizio, procurati quindi la consulenza di validi professionisti. Anche Internet e il nostro blog sono una vera miniera di informazioni, contenute in video e in articoli dedicati qualsiasi sport immaginabile: non ci sono scuse.

6. Lavora sulla flessibilità. Più flessibili sono i tuoi muscoli e meno esposto sei al rischio di lesioni in caso di superallenamento. Allena la flessibilità dei muscoli anche facendo stretching prima e dopo gli allenamenti. Lo stretching prepara i tuoi muscoli per la corsa, allungandone i tessuti e aumentando così il flusso sanguigno e la temperatura muscolare.

5. Effettua correttamente riscaldamento e raffreddamento. Eseguire 15-20 minuti di riscaldamento, seguiti da una breve fase di stretching, prepara il corpo all'allenamento, grazie alla mobilitazione delle articolazioni, al riscaldamento e all'allungamento dei muscoli, alla coordinazione dei movimenti e alla predisposizione del sistema cardiovascolare in vista dello sforzo previsto. La fase di raffreddamento invece, che consiste nel ridurre l'intensità della corsa e nell'eseguire lunghe sessioni di stretching, aiuta i muscoli a eliminare le tossine che si formano durante l'allenamento ed evita inoltre che la muscolatura si contragga e si irrigidisca dopo lo sforzo intenso.

4. Vestiti in modo adeguato. L'oggetto più importante nella borsa da palestra di un runner sono le scarpe da corsa. La scelta del tipo corretto di scarpe serve a proteggere le articolazioni e a conferire stabilità al piede nel contatto col suolo. Le scarpe da corsa ideali si adattano naturalmente alla forma del tuo piede e offrono valido sostegno alle articolazioni, attenuando l'impatto col terreno durante la corsa. Trova quindi un negozio specializzato, con commessi in grado di consigliarti e di indicare il tipo di scarpe adatte a te.

3. rea il tuo regime di allenamento in modo graduale. Evita di aumentare in modo eccessivo o improvviso il tempo che dedichi alla corsa o la distanza su cui ti alleni. Teoricamente, l'incremento progressivo del tuo allenamento non dovrebbe essere superiore al 10% per ogni settimana in cui ti alleni. Il cambiamento repentino nell'intensità o nella durata degli esercizi può causare lesioni da superallenamento, poiché il tuo corpo non è in grado di adattarsi in modo altrettanto repentino.

2. Mangia in modo corretto. Una buona alimentazione è alla base di qualsiasi efficace programma di fitness. L'alimentazione infatti reintegra l'apporto nutritivo che viene speso durante l'allenamento. Una corretta alimentazione significa quindi mettere il tuo fisico nelle migliori condizioni per ristabilirsi ogni volta che hai corso, allontanando il rischio di malattie e di lesioni. Le proteine sono di particolare importanza per la formazione dei muscoli, mentre mangiare carboidrati non raffinati fornisce un apporto energetico a lento rilascio, adeguato sostenerti durante le sessioni di corsa.

1. Prenota l'analisi dettagliata della tecnica di corsa. Prima di iniziare qualsiasi programma sportivo o di allenamenti consulta il tuo medico. Questo consiglio, scritto a caratteri piccoli, compare sovente nelle pubblicità o nelle istruzioni delle attrezzature sportive; tuttavia, senza la dovuta attenzione resta spesso disatteso, come avviene per i termini e le condizioni che si trovano nei siti Internet . La valutazione completa delle proprie condizioni fisiche può invece rivelare preziose informazioni su qualsiasi problema di salute che ancora non sia evidente o su eventuali patologie: in tal caso queste stesse informazioni ti consentiranno di allenarti in tutta sicurezza.

E non dimenticare che il treadmill MYRUN di Technogym ti aiuta a preservare inalterato il tuo ritmo di corsa scegliendo la musica adatta alla tua andatura, anche alla velocità massima di 20 km/h: quindi con routine di allenamento ancora più divertimenti!

Ancora una cosa … ovvero un consiglio in più! Varia regolarmente le superfici su cui ti alleni durante la corsa, comprendendo nel tuo programma di fitness anche gli esercizi da eseguire sul treadmill: il treadmill ti offre una superficie di corsa assolutamente piana, oltre alle imbottiture che servono ad attutire opportunamente l'impatto sul terreno e a proteggere meglio le tue articolazioni. Puoi anche variare manualmente la velocità e l'inclinazione della superficie di corsa oppure servirti del programma con le caratteristiche di corsa preimpostate per modificare il tuo percorso virtuale.