La corsa aiuta a combattere la cellulite?

Cos'è la cellulite?

La cellulite è un’alterazione topografica a livello della pelle, che si manifesta nelle donne di qualsiasi razza, anche se la prevalenza è maggiore nelle donne Caucasiche e Asiatiche.Pelle a buccia di arancia su gambe e fianchi  È un problema che viene descritto con il termine “pelle a buccia d’arancia”, che si colloca sulle aree del corpo che contengono tessuto adiposo sottocutaneo, soprattutto a livello dei glutei. Il termine “cellulite” è anche sinonimo di: pannicolopatia edemato fibrosa, dermopanniculosis deformans, status protrusus cutis e lipodistrofia ginoide. Inoltre, etimologicamente la cellulite è definita come un disordine metabolico localizzato del tessuto sottocutaneo che provoca un’alterazione dell’aspetto fisico. Alla luce di tali definizioni, sembrerebbe che la cellulite colpisca solo soggetti non in forma. Invece, essere sovrappeso fa soltanto risaltare e rendere più evidente questo inestetismo, di cui anche le donne magre possono soffrono. Infatti, tra l’85% e il 98% delle donne in età post-puberale ne soffre, seppur a diversi livelli. Questa percentuale così alta, probabilmente, è dovuta al fatto che vi siano molti fattori predisponenti come alcune cattive abitudini, malattie correlate, problemi ormonali e cause di tipo iatrogeno.

 

Esercizio fisico e dietaragazza che segue una dieta salutare mangiando una' insalata magra

L’unica soluzione sembra quindi essere un approccio multidisciplinare basato sul cambiamento di alcune cattive abitudini come il fumo e la sedentarietà, e seguire una dieta equilibrata. Infatti, nessun trattamento eseguito da solo è risolutivo, ma mangiare in maniera equilibrata inserendo nella propria dieta molta frutta e verdura può aiutare a ridurre alcuni fattori infiammatori e a mantenere o perdere peso in modo che la cellulite risulti meno appariscente. Inoltre, essendo la cellulite un problema anche di tipo circolatorio, smettere di fumare, che notoriamente provoca delle complicanze a livello circolatorio, è fondamentale.

Un altro aspetto, non meno importante, è quello di praticare una regolare attività fisica. Infatti, l’attività fisica migliora il flusso sanguigno, aumenta il numero di mitocondri, mantiene elastico il tessuto connettivale e muscolare, inoltre brucia la massa grassa. Tuttavia, la corsa e le altre forme di attività aerobica se da un lato possono far perdere peso, dall’altro non aumentano la massa muscolare come avviene con l’allenamento di forza, quindi non riescono a mascherare i classici inestetismi creati dalla cellulite. Inoltre, un altro punto a favore dell’allenamento di forza è la possibilità di isolare il distretto muscolare interessato per ottenere un effetto localizzato. Possiamo poi aggiungere che se si dovesse scegliere l’esercizio aerobico più appropriato per combattere la cellulite, sembra essere quello svolto in ambiente acquatico perché i movimenti in acqua creano un effetto massaggio che stimola la circolazione.

Conclusione su come eliminare la cellulite

Correre come le altre attività di tipo aerobico possono aiutare a combattere la cellulite, ma a queste attività bisogna associare un allenamento di forza e una dieta personalizzata.

FONTI

  • Rossi AB, Vergnanini AL. Cellulite: a review. J Eur Acad Dermatol Venereol. 2000 Jul;14(4):251-62. Review. PubMed PMID: 11204512.
  •  Avram MM. Cellulite: a review of its physiology and treatment. J Cosmet Laser Ther. 2004 Dec;6(4):181-5. Review. PubMed PMID: 16020201.
  • Journal of the European academy of dermatology and venereology
  • Journal of Cosmetic and Laser Therapy

ABSTRACT