L'allenamento migliore parte dal cuore

Correre sul tapis roulant, allenarsi sulla cyclette, esercitarsi sullo step: quanto deve essere impegnativo l'allenamento per raggiungere i risultati desiderati?

Le discipline aerobiche che richiedono un esercizio prolungato sono utili per attivare il metabolismo, favorire la circolazione e tonificare i muscoli.
Ma non tutti sanno che esercitarsi troppo spesso o troppo intensamente può diventare non solo controproducente per la forma fisica, ma anche rischioso per la salute.

È bene sapere che correre agli 8 Km/h su un tapis roulant può essere molto facile per persone allenate, ma altrettanto intenso per persone decondizionate.
È buona norma quindi regolare l'intensità dell'esercizio a seconda delle caratteristiche di ciascun soggetto (età, forma fisica, stato di allenamento, patologie).

Le principali linee guida per un allenamento cardio efficace e sicuro stabiliscono che la finestra di allenamento ottimale è tra il 60 e l'80 % della frequenza cardiaca massimale teorica, un dato che si esprime con il numero di battiti cardiaci al minuto e si calcola con la seguente formula:

(220 - età) = frequenza cardiaca massimale teorica

Es. Età: 35 anni
Frequenza massima = 220 - 35 = 185 bpm
Frequenza target = 185 * (65%) = 120

 

Un carico di lavoro corretto parte dunque da qui, ma per essere veramente efficace ha bisogno di qualcosa in più.

Il sistema che oggi rende possibile l'impostazione di un programma di allenamento utilizzando la frequenza cardiaca è il CPR (Constant Pulse Rate), un software che monitora il tuo battito cardiaco dall'inizio alla fine della sessione d'allenamento.

Basta impostare la frequenza cardiaca che si vuole mantenere (frequenza cardiaca target) durante l'allenamento e la macchina imposterà il carico di conseguenza.

Quindi, la prossima volta che ti alleni su una macchina cardio Technogym, ricordati di allacciare al petto la fascia del tuo cardiofrequenzimetro, inserisci sul display la tua età, la frequenza cardiaca target, la modalità di lavoro e, una volta rilevato il tuo battito, inizierà una sessione di lavoro personalizzata, che ti porterà a raggiungere gradualmente i risultati che hai deciso di ottenere.

Questo è quello che si dice "allenamento a misura di cuore".