Il Wellness in grande crescita a livello globale

Il Global Wellness Summit (GWS), il prestigioso evento che riunisce i leaders internazionali dell’economia del benessere, che vale oltre 4 trilioni di dollari si tiene per la prima volta nella sua storia in Italia. Il forum internazionale si è aperto questa mattina presso il Technogym Village di Cesena, il Wellness campus di Technogym, l’azienda italiana leader mondiale nei prodotti, servizi e tecnologie digitali per il Wellness.
Technogym ha lanciato il concetto di wellness oltre 25 anni fa, quando nel settore si parlava solo di fitness. Nel corso degli anni il wellness ha cambiato il paradigma del settore, trasformandolo da un mercato di nicchia riservato a sportivi ed appassionati, ad un settore in grado di coinvolgere un pubblico molto ampio - ha detto Nerio Alessandri, Fondatore e Amministratore Delegato di Technogym.

I principali dati del report

Dal 2015 al 2017, l’economia del wellness è cresciuta del 6,4% all’anno, quasi il doppio rispetto alla crescita economica globale (+3,6%). I consumi totali in wellness (4,2 trilioni di dollari) a livello globale superano la metà della spesa totale in salute (7,3 trilioni di dollari). Il settore complessivo del wellness rappresenta il 5,3% dell’economia mondiale.

Per quanto riguarda il nostro Paese, la ricerca mostra che il mercato italiano delle spa è cresciuto di circa un terzo nel triennio 2015-2017 e per quanto riguarda il settore workplace wellness (programmi dedicati al benessere sul posto di lavoro) l’Italia si posizione al 7 posto a livello mondiale e al quinto posto mondiale nel mercato termale.

  • In crescita il settore del turismo wellness che vale oltre 500 miliardi di Euro a livello mondiale, 182 miliardi a livello Europeo e quasi 12 miliardi per l’Italia, che si posiziona come il decimo mercato al mondo per turismo wellness.
  • In fortissimo sviluppo il nuovo trend dell’immobiliare wellness, complessi residenziali o case che contengono elementi wellness nella progettazione, materiali o servizi collaterali, che oggi vale 116 miliardi di Euro a livello globale
  • In crescita, ma con grande potenziale di ulteriore sviluppo, il settore del corporate wellness – programmi benessere sul posto di lavoro – che vale 41 miliardi a livello globale.

I relatori del Global Wellness Summit

  • Nerio Alessandri, Fondatore ed Amministratore Delegato di Technogym;
  • Antonio Citterio, multi premiato Architetto/designer italiano, che fra l’altro ha progettato il Technogym Village;
  • Andrea Illy, Presidente della Illycaffè, la cui Fondazione Ernesto Illy sponsor del World Happiness Report 2018-2020;
  • Ranieri Guerra, Organizzazione Mondiale della Sanità che lavora a stretto contatto con il Direttore Generale dell’OMS sulle iniziative strategiche legate alla Prevenzione;
  • Alberta Ferretti, stilista di fama mondiale che parlerà del crescente impatto dei temi legati al wellness lifestyle nel settore della moda;
  • Dan Buettner, autore del best-seller americano Blue Zones incentrato sulle zone del mondo in cui la popolazione è più longeva;
  • Rocco Forte, figura di riferimento per il settore dell’hotellerie a livello internazionale;
  • Richard Carmona, ex “Surgeon General” degli Stati Uniti d’America. Negli Stati Uniti il Surgeon General è il capo esecutivo del Public Health Service e il portavoce delle questioni di salute pubblica all'interno del governo federale.

Nerio Alessandri

Siamo entusiasti di ospitare al Technogym Village i leaders internazionali che prenderanno parte al Summit, coi quali condividiamo il nostro impegno ad aiutare le persone in tutto il mondo a vivere meglio e più a lungo.

/related post

Technogym riunisce gli opinion leader mondiali sul futuro del wellness

L’evento di riferimento a livello globale nel settore del Wellness arriva per la prima volta in It...

Il sito utilizza cookie tecnici propri, cookie analitici di terze parti anonimizzati, e cookie di terze parti che potrebbero profilare: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui. OK