Il sito utilizza cookie tecnici propri, cookie analitici di terze parti anonimizzati, e cookie di terze parti che potrebbero profilare: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui.
OK

I trainer FITRI scelgono Skill Line per l’allenamento indoor nel triathlon

Una giornata di formazione. Ricca di spunti per l’esercizio, la programmazione e l’allenamento per il triathlon quella vissuta il 9 marzo dai trainer FITRI - Federazione Italiana del triathlon al Technogym Village di Cesena. Durante l’evento, un gruppo selezionato di tecnici Fitri ha infatti potuto lavorare e scoprire i benefici  dell’allenamento indoor su Skill Line per la performance nel  triathlon.

Allenare un triatleta per Bertucelli permette ad un trainer di destreggiarsi su tutto il ventaglio delle discipline d’endurance.

I trainer FITRI hanno così potuto vivere una sessione di formazione tenuta dai trainer specialist Technogym sull’allenamento indoor nel triathlon e il corretto utilizzo di Skillbike, Skillrun e Skillrow. Ospite il canottiere campione olimpico e pluricampione del mondo Rossano Galtarossa, che ha  tenuto una speciale session di allenamento sul corretto e sicuro utilizzo di Skillrow nel triathlon.
Trainer della federazione italiana triathlon alle prese con Skillrun.
Una collaborazione che dura nel tempo quella fra Technogym e FITRI. A testimonianza dell’importanza delle tecnologie per la preparazione atletica nel triathlon, 400 tecnici FITRI si sono riuniti il 24 novembre 2018 al Technogym Village per discutere del tema della corretta gestione del recupero per il miglioramento della performance.
Obiettivo della workout session è stata la presentazione di un nuovo pacchetto formativo dedicato all’allenamento del triathlon nei centri fitness. L’offerta per gli appassionati prevede una serie di sessioni di allenamento per il miglioramento della loro performance tramite l’allenamento indoor su Skill Line con un trainer FITRI.

A seconda della gara che si sta compiendo, supersprint – sprint – olimpico – ironman, il nostro corpo deve saper gestire al meglio le proprie potenzialità al momento opportuno.

I trainer sono stati formati da Technogym Education, ente che promuove la formazione dei trainer sull’equipment Technogym per far vivere a chi si allena la migliore esperienza possibile. Wellness Institute organizza in tutto il mondo eventi formativi per professionisti dell’esercizio. L’obiettivo di questo è la diffusione dell’utilizzo creativo, sicuro e consapevole dell’equipment Technogym attraverso il confronto e la condivisione di metodologie, programmi ed esercizi.
Momento di insegnamento in aula
Dopo una breve introduzione, la prima parte della giornata di formazione si è tenuta in aula, per illustrare ai trainer i protocolli di allenamento con l’equipment Techogym.  A seguire, i partecipanti si sono spostati al Technogym Wellness Center per lavorare a speciali sessioni di allenamento su Skill Line con i trainer specialist Technogym.

Il successo del triathlon: in aumento iscritti e trainer

Il triathlon si conferma un sport che suscita sempre più interesse, raggiungendo nel 2018 i 25.000 tesserati solo in Italia (+43% soprattutto fra i giovani) con un aumento negli ultimi 4 anni del 50%. Allo stesso modo la Federazione Italiana triathlon conferma l’interesse per questo sport non solo per chi lo pratica ma anche per chi allena. Il numero di tecnici Fitri è aumentato costantemente negli ultimi anni, con picchi del 25% in più rispetto a quattro anni fa.

Numeri che ceritificano la crescita costante di uno sport di successo, anche per chi ama insegnarlo.

Imparare ad allenare la frazione in bici con Skillbike

Perché l’allenamento indoor è fondamentale nel triathlon

A confermare il valore dell’allenamento indoor nel triathlon Costantino Bertucelli,  responsabile del Settore Istruzione Tecnica di FITRI - Federazione Italiana Triathlon.

Uno dei vantaggi per un trainer – spiega  Bertucelli - è quello di mettersi alla prova e sperimentare le sue conoscenze su una disciplina che, come tutte le multidiscipline, presenta oggettive complicazioni nell’organizzazione dell’allenamento. Allenare un triatleta per Bertucelli permette ad un trainer di destreggiarsi su tutto il ventaglio delle discipline d’endurance.

Profili e programmi di allenamento su Skillrun
Ma allenarsi indoor è un vantaggio non solo per i trainer, ma anche per l’atleta che pratica il triathlon. La varietà di allenamenti indoor permette di mantenere alto l’entusiasmo sconfiggendo la noia della ripetitività delle discipline singole e di garantirsi dal punto di vista delle sollecitazioni meccaniche una migliore salute e prevenzione.

Ma come allenare indoor con i prodotti della linea Skill?

Quali le peculiarità di ciascun equipment per eccellere in ciascuna frazione?

Scopriamolo assieme in questo articolo dedicato:

  1. Allenamento indoor del triathlon su Skillbike
  2. Allenamento indoor del triathlon su Skillrun
  3. Allenamento indoor del triathlon su Skillrow
Skillbike session

1.  Allenamento nel triathlon con Skillbike

Skillbike è la stationary bike con un vero cambio appositamente studiata per provare indoor l’emozione e la sfida del ciclismo outdoor. E’ quindi studiata per ricevere tutti i feedback utili a migliorare le prestazioni degli atleti.

L’obiettivo della workout session su Skillbike è stato quello di colmare le lacune che i trainer hanno sul prodotto e renderli confidenti e sicuri di poter allenare seguendo le loro metodologie specifiche.

L’obiettivo del Wellness Institute è la diffusione dell’utilizzo creativo, sicuro e consapevole dell’equipment Technogym attraverso il confronto e la condivisione di metodologie, programmi ed esercizi.

Skillbike per il triathlon: L’allenamento a potenza e a pendenza su Skillbike permette ai triatleti di soddisfare tutte le loro necessità e di lavorare in modo specifico e chirurgico sulle qualità da migliorare.

Grazie al road effect system e al real gear shift  i triatleti che utilizzano Skillbike possono eliminare le frizioni tra allenamento indoor e outdoor, fattore cruciale per migliorare la propria performance. La funzionalità logbook della Skillbike collegata a Strava permette di caricare i circuiti simulando perfettamente l’altimetria dei circuiti, funzione perfetta per delle simulazioni di gara.  Infine la precisione del sensore della potenza e cadenza associata a un prodotto estremamente stabile rende la user experience seamless e veramente dinamica.

2. Allenamento nel triathlon con Skillrun

Skillrun è un prodotto adatto a coloro che vogliono migliorare la propria performance nella corsa sia dal punto di vista atletico sia dal punto di vista della tecnica.
Grazie al biofeedback e alle diverse opzioni di allenamento, Skillrun può allenare al meglio i triatleti con il cadence training (allenamento della cadenza). E’ possibile  poter valutare e modificare in tempo reale il proprio stile di corsa in modo per migliorare l’efficienza monitorando i seguenti parametri:

  • running power
  • cadenza
  • tempo di volo
  • contatto col suolo
  • tempo di propulsione.

Skillrun per il triathlon: L’allenamento della potenza nel triathlon è molto importante per la frazione di corsa. In questo sport, che combina 3 differenti attività (corsa, nuoto e bici) che utilizzano schemi motori differenti fra loro ma che devono convivere e saper sfruttare al meglio il sistema energetico del corpo per riuscire ad essere performanti in ogni momento della competizione.

Traning session sul tapis roulant
A seconda della gara che si sta compiendo, supersprint – sprint – olimpico – ironman, il nostro corpo deve saper gestire al meglio le proprie potenzialità al momento opportuno.

La possibilità di correre in discesa e di poter utilizzare una resistenza come il paracadute o la slitta sono delle specifiche molto importanti per quanto riguarda la preparazione della frazione di running.

Al lavoro su Skillrun
Con Skillrun le possibilità di allenamento sono infinite e non esiste un allenamento generale, dipende dallo scopo e dal fine che devo ottenere. Un protocollo di allenamento incentrato sul miglioramento della potenza potrebbe essere:

  • Riscaldamento di 10 minuti con variazioni di velocità e di cadenza del passo per iniziare ad attivare il sistema neuromuscolare.
  • 2 serie di intermittente di 4’ con l’utilizzo del quickpad alternando 20” di allungo a 10” di recupero.
  • 3 serie da 4 ripetizioni sugli 80m con il paracadute e recupero di 40” fra le ripetizioni e 90” fra le serie.
Al lavoro su Skillrun col trainer specialist
L’allenamento della potenza, in determinati periodi della preparazione alla gara, serve proprio per poter migliorare le capacità del nostro organismo come ad esempio:

  • alzare la propria capacità aerobica
  • migliorare la soglia del lattato
  • modificare e allenare il corpo all’utilizzo di diversi sistemi energetici, passando dalla deplezione del glicogeno a quella dei lipidi.
  • Ripetute in salita, con paracadute o traino con slitta sono metodiche che si possono replicare con Skillrun e che fanno a caso nostro per quanto riguarda l’allenamento della potenza.

3. Allenamento nel triathlon con Skillrow

La workout session del campione olimpico Rossano Galtarossa su Skillrow si è focalizzata su due aspetti principali:

  • Basi della propulsione e postura corretta della vogata
  • Corretta regolazione e utilizzo di Skillrow

L’obiettivo della sessione si è basata su come impostare il lavoro dei personal trainer  e di conseguenza le persone che dovranno formare in modo corretto.

Vogata e nuotata, due differenti approcci

Sebbene la vogata sia diversa dalla nuotata (la prima che coinvolge principalmente gli arti inferiori mentre la seconda gli arti inferiori), l’approccio alla gara nelle distanze corte ed olimpiche sia molto assimilabile fra le due discipline. L’intervento di alcuni distretti muscolari, come ad esempio il gran dorsale, sono assolutamente allineati.
Fra le features su Skillrow più adatte all’allenamento del triathlon,  c’è la possibilità di far intervenire il freno magnetico impostando il multidrive sulla zona rossa. Inoltre è possibile impostare moduli di allenamento a con frequenze diverse: ad alta resistenza e con frequenze basse, isolando maggiormente il lavoro degli arti superiori, oppuee a bassa resistenza e con frequenze più agili, e una rotondità del gesto che possa richiamare il movimento dellla mano.

/related post

Tutto quello che devi sapere sull’allenamento Tabata

È facile trovare scuse per saltare il workout, ma hai mai provato l'allenamento Tabata?Scopriamo co...