Hospitality: Technogym @ Elle Decor Grand Hotel per l’hotel del futuro

Da un’idea di Elle Decor Italia, Patricia Viel e Antonio Citterio hanno firmato un progetto-installazione dedicato al futuro dell’hôtellerie: The Open House. Il 5 ottobre 2017 apre a Milano Elle Decor Grand Hotel, un pop-up hotel in cui provare le ultime tendenze dell’ospitalità tra design e lifestyle. Si parlerà di design ma anche di wellness, ecco perchè Technogym non mancherà.

Viaggio ed Esperienza oggi sono due concetti che sembrano guardare nella stessa direzione. Sinonimi sempre più vicini e dall’interconnessione indissolubile.  Che si viaggi per lavoro o per piacere, l’uomo è alla costante ricerca di qualcosa da ricordare. Viaggio è attenzione, design, wellness, gusto, bellezza e arte. Viaggiare è una vita a parte, vera e parallela, viaggiare è stile. Di vita.
Viaggiare fa sentire le persone vive e autentiche. Il viaggio è l’occasione giusta per far provare esperienze nuove. Il viaggio non è più solo la destinazione e le usanze locali. Tutto ciò che viene a contatto con il viaggiatore è esperienza autentica e star bene.

Gli oggetti materiali che ci circondano, offrono la sensazione della durevolezza e della stabilità. Ogni società investe gli spazi che la circondano di vari significati, trasformandoli nella cornice dei propri ricordi.
Maurice Halbwachs

Viel e Citterio

Per questo il mondo dell’hotellerie gioca un ruolo fondamentale nell’esperienza, così come i suoi partner.

Dal 6 al 22 ottobre, all’interno del pop-up hotel ospitato nella meravigliosa cornice di Palazzo Morando, sarà possibile vivere una nuova esperienza dell’hospitality, tra oggetti limited edition, art design e wellness experience.
Compito di Patricia Viel e di Antonio Citterio è quello di mostrare la tendenza futura dell’hotel:

Caratterizzata non solo da ottime pratiche dell’ospitalità alberghiera, ma capace di offrire esperienze molto diverse fra loro, continuamente aggiornate e stimolanti.

La presenza di Technogym invece, sottolinea come uno stile di vita wellness si possa ben accordare ai temi caldi del futuro dell’hôtellerie: stile, attenzione al design, funzionalità e connessione.

Elle Decor Grand Hotel

Il progetto The Open House nasce dall’idea di un public hotel che integra funzioni diverse, aperto agli ospiti residenti e alla città.

precisa Patricia Viel.
Lo studio Antonio Citterio Patricia Viel è già autore di importanti realizzazioni nel campo della progettazione alberghiera di alto livello.

Ci siamo quindi concentrati sulla dimensione pubblica che può avere un luogo dell’ospitalità a Milano, con il suo carattere di metropoli europea a vocazione internazionale. L’occasione di allestire un pop-up hotel all’interno di un palazzo storico nel quadrilatero della moda ci è sembrata molto appropriata per creare l’atmosfera un po’ sperimentale di quello che sarà.

the open house

Nel 2016, il progetto incarnava la riflessione sull’unione degli spazi normalmente utilizzati per il ricevimento degli ospiti a quelli privati delle singole stanze. Questa seconda edizione invece sarà un’esperimento vivo e funzionante: per due settimane dalle 10 alle 22 sarà possibile fermarsi a pranzo o a cena, provare gli aperitivi, acquistare fiori o semplicemente curiosare e testare l’esperienza totalizzante di un hotel che non è solo un luogo per passare la notte.

Parliamo di progetti realizzati in edifici del passato con una forte identità che integrano nella sequenza classica di zone lounge e spazi riservati al relax, ristorante e bar di grande fascino, un’offerta retail estranea a questo schema tradizionale, quale può essere un concept store diffuso, con una selezione di oggetti, libri o fiori che cambia continuamente, secondo il gusto o la tendenza del momento. Nella stessa direzione va l’innesto di oggetti fuori dall’ordinario di art design per offrire esperienze visive, di gusto e di estetica che non sono strettamente legate a quella alberghiera.

details

Oggi le alternative sono tantissime, per questo l’ospite chiede che il suo denaro sia speso per servizi di massimo valore. Non in termini di pregio, ma nella cura e nell’attenzione al servizio altamente personalizzato. Qualcosa di memorabile, difficilmente replicabile, ma soprattutto degno di essere condiviso.

Lusso non è più scegliere un brand perchè noto e costoso, ma investire denaro per ottenere benefit esclusivi e per immergersi in un’esperienza personalizzata in ogni dettaglio.

Offrire esperienze. Concetto chiave del futuro, almeno per quanto riguarda l’hôtellerie.
Allora Antonio Citterio e Patricia Viel disegnano lo spazio per ristoranti, lounge bar e show kitchen a vista. Una SPA da attraversare, una zona wellness per parlare di cura del corpo e benessere.

Il Wellness di Technogym @ The Open House

Parlare di benessere in relazione all’esperienza è il tema cruciale per il mondo del fitness e del wellness.

L’attività fisica è un bisogno della modernità. È esperienza vissuta in prima persona, esperienza del proprio corpo nello spazio e nella vita di tutti i giorni.

Muoversi tra una molteplicità di ambienti e sentirsi a proprio agio, passare in modo fluido tra i vari luoghi pubblici dell’hotel, e sentirsi a proprio agio in ognuno di essi.

Fluidità. Forse il punto focale del futuro.

Così Technogym, già da anni attiva nel settore dell’ospitalità pensa e progetta soluzioni wellness per ogni ambiente.

Il fatto che l’hotel sia dotato di palestra interna, non è più un fattore determinante e di pregio per l’hotel. La possibilità di essere guidati, di proseguire con il proprio allenamento anche lontano da casa, di eseguire la propria routine di allenamento a qualsiasi ora, magari rientrando da un lunghissimo meeting di lavoro o da una intensa giornata di shopping. Anche solo eseguire i propri esercizi nella propria camera.

 

Incontrare queste esigenze è la missione di Technogym, creare soluzioni funzionali, con programmi innovativi e di intrattenimento. Tutto questo unito all’arte e al design di Antonio Citterio hanno dato vita alla Linea Personal.

È la bellezza senza tempo, elegante e funzionale, resistente e di design. Progettata per donare personalità agli spazi, dinamicità al nostro benessere senza rinunciare al gusto e alla connettività.

Scopri Technogym a “The Open House” dal 6 al 22 Ottobre a Palazzo Morando a Milano e tutte le soluzioni Wellness per hotel e navi da corciera.

Il sito utilizza cookie tecnici propri, cookie analitici di terze parti anonimizzati, e cookie di terze parti che potrebbero profilare: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui. OK