Principio di Pareto, una guida ad essere più efficienti nella vita e nell'allenamento

  • Il principio di Pareto, noto anche come la regola dell’ 80/20, afferma che l’80% dei risultati proviene dal 20% delle azioni
  • Questo principio si è dimostrato molto efficace nel prevedere eventi statistici a livello economico e sociale
  • Il principio di Pareto può essere utilizzato come uno strumento per renderci più efficienti, analizzando cosa ci fa perdere tempo e riducendolo o eliminandolo dalla nostra routine
  • Nell'allenamento, possiamo utilizzare il principio di Pareto per ottenere una routine d’allenamento più efficace ed efficiente. Praticare un allenamento come l’HIIT può essere un ottimo metodo per ottenere buoni risultati in tempi rapidi.
Era il 1897 quando Vilfredo Pareto, economista e sociologo italiano, dimostrò all'Università di Losanna che l'80% dei terreni in Italia era di proprietà di solo il 20% della popolazione italiana. Questa dimostrazione ha portato alla conclusione che l'80% della ricchezza (imponibile) italiana apparteneva a un quinto della popolazione complessiva, che doveva essere considerata come il gruppo più da curare dal governo italiano. Da questa dimostrazione, i suoi risultati hanno dato vita al cosiddetto principio di Pareto, noto anche come regola dell’80/20, una regola statistica empirica che afferma:

L'80% dei risultati proverrà solo dal 20% delle azioni.

Messo in termini ancora più semplici, il principio di Pareto sostiene che la maggior parte di ciò che si otterrà verrà da una minima quantità di azioni durante la giornata, o semplicemente: less is more.
Il principio di Pareto si è dimostrato estremamente efficace, ripresentandosi in molti ambiti economici, sanitari, sportivi ed in generale nella nostra vita quotidiana. Alcuni dei risultati più interessanti che hanno confermato questo principio sono:

  • Principio di Pareto nel business: in una determinata azienda, il 20% di tutti i clienti rappresenta l'80% dei profitti totali.
  • Principio di Pareto nell'assistenza sanitaria: il 20% di tutti i pazienti rappresenta l'80% della spesa sanitaria totale.
  • Principio di Pareto in informatica: il 20% di tutti i bug software ha causato l'80% dei crash totali del software
  • Principio di Pareto nella prevenzione del crimine: il 20% di tutti i reati viene commesso dall'80% dei criminali.

La "verità universale" del principio di Pareto, anche se non necessariamente rappresentata dal rapporto 80/20, è un principio con cui viviamo quotidianamente, un modello che inconsciamente guida le nostre scelte. Pensate ai vestiti che avete rispetto a quelli che indossate: quante volte vi mettete la stessa camicia o giacca rispetto alle altre che tenete in armadio?

Ammettetelo: quanti vestiti sono in armadio a prendere la polvere?
Potremmo fare innumerevoli altri esempi, come il numero di persone che conoscete rispetto al numero di persone che frequentate, o il numero di applicazioni che avete sul tuo telefono rispetto al numero di applicazioni che effettivamente usate, e così via.

Cambia la tua vita con la regola dell’80/20

Tutte queste informazioni sono estremamente interessanti, ma perché il principio di Pareto può migliorare la vostra routine quotidiana? Il principio di Pareto può essere visto come uno strumento molto utile per rendervi più efficaci e farvi risparmiare molto tempo.

Come abbiamo discusso in precedenza, uno dei corollari derivanti dal principio di Pareto è che la maggior parte delle cose nella vita non sono equamente distribuite e che, se non controllati, faremo inevitabilmente sempre più attività che richiedono sempre più tempo e che portano a risultati sempre meno rilevanti (un effetto conosciuto come la legge dei rendimenti decrescenti).

Pensate se Michelangelo non avesse aggiunto questo dettaglio
E' importante sottolineare che il principio di Pareto non è una scorciatoia per fare di meno: se Michelangelo avesse dipinto l'80% della Cappella Sistina nel 20% del suo tempo e avesse lasciato in bianco il 20% della struttura, il Papa non sarebbe stato molto contento; dopo tutto, doveva pur sempre consegnare il 100% del suo capolavoro!

Piuttosto, ciò che la regola 80/20 afferma è che concentrandosi su quelle azioni che danno i maggiori risultati e riducendo o delegando quelle che non lo fanno, è possibile moltiplicare la propria produttività complessiva.

Quello che dovete fare è analizzare una giornata media e annotare cosa fate, il risultato di ogni attività, quanto sia importante questo risultato e quanto tempo ci vuole per completare ciascuna attività.

È possibile approfondire la regola 80/20 alle azioni necessarie per ogni singola attività, individuando il tempo potenzialmente sprecato e scegliendo come procedere. L'importante è essere onesti con se stessi e identificare cosa vi fa perdere tempo, perché, e se è necessario per ottenere un risultato migliore.

Dopo tutto, siamo solo esseri umani ed abbiamo ore ed energie limitate. Da questo punto di vista, il principio di Pareto può aiutarci molto nella definizione di un piano strategico, rendendo la nostra vita, se non più facile, decisamente più efficace.

Diventa più efficiente tagliando quello che non serve

Il principio di Pareto nell'allenamento

Va da sé che il principio di Pareto ha una grande eco nello sport e nell'allenamento. In questo ambito, la regola 80/20 assume questa forma:

L'80% dei risultati del nostro allenamento proviene dal 20% del tempo che passiamo in palestra.

Questa teoria ha guadagnato un notevole interesse nell'ambiente fitness, dove le persone chiedono programmi di allenamento più efficienti in termini di tempo con risultati uguali o migliori. Ciò non deve sorprendere, dato che le persone hanno meno tempo libero e quindi non possono permettersi di dedicare lo stesso tempo di prima per la stessa attività.
Skillathletic è il nuovissimo format d'allenamento powered by Technogym
Per contrastare questo fenomeno, sono nati programmi d’allenamento specifici come l’HIIT (High-Intensity Interval Training), di gran lunga il più popolare. Questi formati sono progettati per ottenere la miglior resa possibile dal proprio allenamento nel minor tempo possibile.

I migliori programmi di HIIT, come Skillrun Bootcamp o Skillathletic, sono seguiti da allenatori qualificati e vengono eseguiti in gruppo, rendendo l'intera atmosfera più coinvolgente e divertente, fornendo al contempo un allenamento efficace per il raggiungimento dei propri obiettivi.

Le lezioni di gruppo e la presenza di un allenatore sono due dei motivi per cui l'HIIT è estremamente popolare. Tuttavia, le ragioni per cui l'HIIT è un allenamento inserito appieno nel mindset del principio di Pareto sono i risultati sicuri che l'HIIT dà in un breve lasso di tempo. Infatti, l'HIIT aumenta il tasso metabolico basale e fa bruciare calorie in modo più efficace sia dentro che fuori dalla palestra.

Inoltre, il miglior allenamento HIIT ha come obiettivo la Total Body Performance, ovvero il movimento di tutto il corpo attraverso una serie di esercizi complessi.

la mywellness app è l'app progettata per essere il tuo trainer digitale
A parte gli allenamenti HIIT, è possibile applicare il principio di Pareto in molti altri modi, purché si mantenga una mentalità da 80/20. Quindi, scoprite cosa vi dà i migliori risultati e aggiungetene di più alla vostra routine; al contrario, o riducete o eliminate completamente quegli esercizi o azioni – e qui la tecnologia vi da una grande mano nell'essere più efficienti, specie come nel caso della mywellness app o gli e-trainer posizionati su smart equipment - che non vi danno alcun beneficio.

Vedrete che se rimarrete fedeli ai vostri obiettivi, moltiplicherete gli effetti del vostro allenamento ed avrete qualche momento in più per ammirare i risultati del vostro lavoro.

/related post

Stare bene per lavorare bene: l’importanza del benessere aziendale

L’importanza dello stare bene per la produttività è ormai una realtà, per questo è sempre più...

Il sito utilizza cookie tecnici propri, cookie analitici di terze parti anonimizzati, e cookie di terze parti che potrebbero profilare: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui. OK