Cinque mosse per allenare corpo e mente alla positività

Ottimismo, felicità e il benessere sono punti fermi dell’esistenza di molte persone. La ricerca di  questi stati dell’essere non è soltanto oggetto di studio per filosofi o psicologi, ma riguarda da tempo anche professionisti dell’allenamento, della nutrizione e dell’approccio mentale. Questi 3 drive compongono, ciascuno per le parti di competenza, lo stile di vita Wellness.

Ottimismo e felicità sono punti cardine del mental approach, che è alla base della piramide del Wellness: una componente non quantificabile che lavora in maniera interconessa con l’allenamento e l’alimentazione, le altre due componenti.

La Piramide del Wellness Lifestyle è una guida visuale sviluppata da Wellness Foundation in collaborazione con il Dipartimento Ricerca e Sviluppo di Technogym, che dettaglia in un semplice grafico tutte le componenti che concorrono al raggiungimento del benessere psico-fisico attraverso tre drive principali: movimento, alimentazione e, appunto, approccio mentale.

Se alimentazione ed esercizio fisico  aumentano in quantità e complessità,  la piramide propone il corretto dosaggio complementare di movimento e alimentazione nell’arco di una settimana-tipo: da ciò che occorre praticare o assumere più di frequente, fino a ciò che è utile, ma serve in misura minore. L’approccio mentale è necessario per una vita equilibrata a base di esercizio fisico costante e corretta nutrizione.

Recenti studi scentifici hanno distillato in poche mosse come porre le  basi di un’esistenza serena all’interno di una vita wellness, in movimento, e di una nutrizione alla cui base ci sono nutrienti sani e adatti a supportare la giusta dose di movimento quotidiano.

Cosa c’è alla base della base della piramide del Wellness Lifestyle? Come si allena l’ottimismo? Come si trova la felicità per un approccio mentale positivo?

Come si mantiene un approccio mentale positivo?

La piena realizzazione della dimensione mentale è un aspetto basilare e determinante verso la conquista del Wellness. Sentirsi bene con se stessi e con gli altri è il primo passo per vivere in serenità ed equilibrio i rapporti con gli altri. Instaurare e mantenere delle relazioni autentiche come l’amicizia e l’amore non può che sprigionare in noi energie positive che risultano decisive per farci vivere soddisfatti e felici.

Positive thinking is healthy thinking

Uno degli studi principali sulla positività e l’ottimismo in rapporto alla salute degli individui è stato condotto all’Harvard T.H Chan School of Public Heart: il team di medici ha analizzato dati di 700.000 donne raccolti nel corso del Nurse’s Health Study, e ha scoperto come le donne con una visione positiva godessero, nel corso di un periodo di osservazione di 8 anni, una importante riduzione del rischio di mortalità per tutte le cause rispetto alle donne meno ottimiste. Le donne più ottimiste presentano una riduzione del  16 % del  rischio di mortalità  di cancro, del 38% della mortalità per eventi cardiaci, del 39%  della mortalità da infarto, del  38%  della mortalità causata da problemi respiratori, e una riduzione del 52% della mortalità dovuta ad infezioni.

Come allenare l’ottimismo in 5 semplici mosse

  • Accentua la positività: prendi un giornale e, per ogni pagina, sottolinea le cose buone che ci trovi così come le cose che ti sono piaciute e concentrati su di loro. Considera come sono avvenute e cosa tu potresti fare per farle succedere.
  • Elimina le negatività: se ti trovi in situazioni in cui rimurgini o in situazioni negative, fai qualcosa di breve e conciso che possa condizionare i tuoi pensieri e ti faccia uscire dal circolo vizioso. Metti la tua canzone preferita, rileggi il libro che ami o incontra un buon amico.
  • Pensa ai piccoli cambiamenti: non ti crucciare oltremodo se non puoi cambiare il mondo. Al contrario, fai qualcosa che potrebbe dar vita a cambiamenti positivi e tangibili, come donare abiti ad una organizzazione umanitaria, aiutare a piantare alberi nel parco pubblico, fare volontariato.
  • Cerca di volerti bene: essere compassionevoli con se stessi è una caratteristica comune a molte persone ottimiste. Puoi volerti bene prendendoti cura del tuo corpo, mangiando bene, facendo esercizio fisico e dormendo a sufficienza. Alla fine, cerca di perdonarti gli errori del passato (reali o meno che siano) e vai avanti.
  • Pratica la mindfulness: imparare gli esercizi di mindfulness, che prevedono di concentrarti sul momento presente, senza giudicare i pensieri che fai è un’ottima tecnica che ti permetterà di affrontare i momenti negativi. Se avessi bisogno di aiuto puoi sicuramente trovare molti centri di salute che offrono corsi di mindfulness. Puoi anche trovare molti tutorial.
Sono diverse le pubblicazioni, scientifiche e non, che illustrano come pochi e semplici cambiamenti possano aiutare a migliorare il nostro atteggiamento nei confronti della vita.

L’Harvard T.H. Chan School of Public Heart ha stilato questa guida pratica che aiuta a vedere il mondo attraverso una prospettiva più rosea e quindi a ridurre i rischi per la salute.

Allenarsi per aumentare la felicità

Con l’allenamento regolare non si ottengono solo risultati fisici. I principali benefici per chi pratica attività sportiva sono prima di tutto mentali. L’attività fisica, indipendentemente dal fatto che sia classificata come esercizio fisico o come semplice movimento, può avere un effetto positivo sul benessere emotivo. Un nuovo studio dell'Università di Cambridge e dell'Università dell'Essex, basato su dati raccolti su oltre 10.000 individui ha rilevato infatti che l'attività fisica, indipendentemente dal fatto che sia classificata come esercizio fisico, può avere un effetto positivo sul benessere emotivo.
È scientificamente dimostrato che praticare attività sportiva renda più felici e questo accade non soltanto quando impegno, sudore e fatica portano al raggiungimento di un grande obiettivo. Ogni volta che si pratica attività fisica l'organismo umano produce serotonina, un neurotrasmettitore comunemente noto come ormone della felicità.
Scoperta mezzo secolo fa, la serotonina è da tempo al centro di numerose ricerche. La serotonina, prodotta unicamente dal cervello, influisce profondamente sul sonno, sull'umore e sull'appetito. La carenza di tale sostanza può quindi causare disturbi quali l'insonnia e l'emicrania e favorire l'emergere di stati d'ansia. Inoltre più bassa è la produzione di serotonina, più forte è il senso di affaticamento che si avverte durante la giornata.

Allenarsi per dormire bene

Un sonno di qualità e una costante sensazione di felicità e appagamento sono alcuni dei benefici di cui gode chi pratica sport o dedica qualche ora alla settimana al movimento. La produzione di serotonina, oltre che dall'esercizio fisico, è favorita anche dall'assunzione di alcuni alimenti, fra cui il latte e i latticini, le banane e la cioccolata. Ecco perché un bicchiere di latte prima di andare a letto regala un sonno intenso e perché gustarsi un goloso pezzo di cioccolata riempie sempre di gioia.

Endorfina, la sostanza  fisica dell’ottimismo

Cosa sono, dove vengono prodotte e perché
Le endorfine sono sostanze molto potenti prodotte dal cervello e da altre aree del corpo umano come l’ipofisi, i surreni e  alcuni tratti dell’apparato digerente. Sono dotate di una doppia funzione, analgesica, cioè di riduzione del dolore, ed eccitante. L’interesse scientifico verso queste sostanze è partito all’inizio degli anni ’70 quando alcune ricerche ipotizzarono che il cervello fosse in grado di sintetizzare sostanze al proprio interno dagli effetti sull’organismo simili alla morfina, che vennero chiamate appunto endorfine.
Le classi delle endorfine
Ad oggi si conoscono quattro differenti classi di endorfine, rispettivamente alfa, beta, gamma e delta.  Le endorfine vengono sintetizzate in maniera nettamente maggiore dal nostro organismo quando compiamo esercizio fisico.  Anche se il tasso di aumento di queste sostanze è soggettivo, mediamente le concentrazioni nel plasma aumenta durante l’esercizio fisico sia nei maschi che nelle femmine del 500%. L’organismo produce endorfine che danno fra le altre cose benessere fisico e mentale, aumentano l’appagamento e rendono più ottimisti, migliorando le nostre capacità di apprendimento. Per questo motivo l’esercizio contribuisce ad un sostanziale aumento della felicità negli individui che la praticano con costanza

Ma come riuscire a gestire lo stress, l’ansia e le tensioni della quotidianità? Farlo significherà migliorare notevolmente l’approccio mentale alla vita.

Come combattere lo stress con l'allenamento

Studi scientifici dell’Harvard Health Institute dimostrano che l'esercizio aerobico è la chiave per un approccio mentale sano alla vita. Per un neofita, i primi passi nel mondo dell’esercizio aerobico sono difficili, è vero, e all'inizio l'esercizio sarà più un lavoro che un divertimento. Ma nel momento in cui si raggiungerà lo stato di forma, l’esercizio non solo verrà tollerato ma, in breve tempo, si potrà godere dei benefici che procura e alla lunga, dipendere da esso.
L’esercizio aerobico regolare porta notevoli cambiamenti al corpo, il metabolismo, il cuore, e soprattutto allo spirito. La ricerca mostra come il beneficio psicologico dell’esercizio aerobico sia un'esperienza comune tra gli atleti di resistenza, ed è stata verificata in studi clinici che hanno usato con successo l'esercizio fisico per trattare i disturbi d'ansia e la depressione clinica.

Come si può fare esercizio fisico con problemi difficili come l'ansia e la depressione? Ci sono diverse spiegazioni, alcune chimiche, altre comportamentali.

Fattori chimici per la riduzione dello stress

I benefici mentali dell'esercizio aerobico hanno una base neurochimica. L'esercizio fisico riduce i livelli degli ormoni dello stress del corpo, come l'adrenalina e il cortisolo oltre a stimolare anche la produzione delle suddette endorfine, sostanze chimiche nel cervello che sono antidolorifici naturali del corpo e ascensori dell'umore.

Fattori comportamentali per la riduzione dello stress

Fattori comportamentali contribuiscono anche ai benefici emotivi dell'esercizio fisico. Allenarsi significa guadagnare un senso di padronanza e di controllo, di orgoglio e di fiducia in se stessi. Rinnovati vigore ed energia aiuteranno ad avere successo in molti compiti, e la disciplina dell'esercizio fisico regolare aiuterà a raggiungere altri importanti obiettivi di stile di vita. L'attività fisica e lo sport offrono anche l'opportunità di allontanarsi da tutto e di godere di un po'di solitudine, o di fare amicizia e costruire reti.
Quasi ogni tipo di esercizio sarà d'aiuto. Molte persone trovano che l'utilizzo di grandi gruppi muscolari in modo ritmico e ripetitivo funzioni meglio, lo chiamano meditazione muscolare: camminare e fare jogging ne sono un esempio lampante. Anche una semplice passeggiata di 20 minuti può liberare la mente e ridurre lo stress. Ma alcune persone preferiscono allenamenti vigorosi che bruciano lo stress insieme alle calorie. Questa è una delle ragioni per cui le ellittiche sono così popolari. E gli stessi esercizi di stretching che aiutano a rilassare i muscoli dopo un duro allenamento vi aiuteranno a rilassare la mente.

Un post condiviso da Technogym (@technogym) in data:

/related post

Transformative travel: la nuova pelle dei viaggi di lusso

Scoprire se stessi, conoscere persone in contesti unici, arricchirsi di nuove esperienze, in una par...

Il sito utilizza cookie tecnici propri, cookie analitici di terze parti anonimizzati, e cookie di terze parti che potrebbero profilare: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui. OK