MYCYCLING TECHNOGYM: Come migliorare l'allenamento del ciclista

Un ciclista corre in bici per passione, pedala per necessità, percorre km di strade e sentieri in qualsiasi stagione e condizione climatica. L’allenamento del ciclista è fatto di sudore che spesso conduce a una conoscenza delle proprie potenzialità basata sull’esperienza personale. Technogym, nella sua missione di essere vicina allo sportivo, da anni progetta e sviluppa programmi di allenamento e nuove soluzioni per sviluppare le potenzialità del ciclista. Questa ricerca ha condotto l’azienda a produrre MYCYCLING la sintesi più all’avanguardia di conoscenza e ricerca scientifica nel campo dell’allenamento ciclistico e del suo monitoraggio.

Quali sono le caratteristiche del ciclista, e cosa deve allenare, scopri l’allenamento e le iniziative di Technogym per il ciclismo.

MYCYCLING mobile

L’allenamento del ciclista

Allenarsi in bicicletta è fatica, programmazione e dedizione. Technogym lavora su questi fattori per motivare e perfezionare allenamento e tecniche del ciclista, offrendo la più sofisticata tecnologia di monitoraggio delle performance a vantaggio della sicurezza dell’allenamento.

Frequenza Cardiaca

L’elemento essenziale per ogni ciclista, professionista e non, è sin dalla sua comparsa un misuratore della frequenza cardiaca. I cardiofrequenzimetri hanno rivoluzionato l’allenamento da quando, circa venti anni fa, sono di facile accessibilità.
Pur essendo uno strumento validissimo e insostituibile nelle fasi di test, il cardiofrequenzimetro presenta alcuni limiti: ha una risposta ‘lenta’ alla modificazione del carico di lavoro.  Spesso è difficile eseguire esercitazioni basate su valori puntuali di frequenza cardiaca, specialmente quando il terreno è molto ondulato e si eseguono le ripetute.
In sostanza: la frequenza cardiaca è perfetta per i test eseguiti in laboratorio, meno per il lavoro su strada, dove risente di una serie di limiti, come ad esempio la suscettibilità alla fatica e l’altitudine.

Misuratori di Potenza

Da qualche tempo, sono arrivati i misuratori di potenza e, ad oggi, è raro trovare un ciclista professionista che non ne utilizzi uno per l’allenamento e la gara.
Sempre più spesso chiunque si diletti con la bicicletta parla di “potenza” e di “watt": la misurazione della potenza è un sistema oggettivo affidabile per misurare la prestazione e controllare l’allenamento di un ciclista.
La lettura dei dati espressi da questi strumenti consente di misurare in maniera accurata la potenza che si imprime sui pedali, tenendo conto di tutte le condizioni esterne: resistenza del vento, pendenza e scorrevolezza della strada. Leggendo i dati di potenza si sa quindi quanto si sta spingendo sui pedali per far avanzare il mezzo.
Avere la possibilità di conoscere la potenza espressa ha portato i preparatori e i medici dello sport a stilare dei programmi di allenamento basati non più sulle percentuali di frequenza cardiaca ma su quelle di potenza. Si è passati quindi dalla percentualizzazioni basate sulla frequenza di soglia a quelle basate sulla potenza di soglia o FTP (Functional Threshold Power). Questo ha portato a carichi di allenamento più facili da seguire e miglior controllo della performance e dei miglioramenti.

Espressioni come frequenza alla soglia, battito cardiaco allenante e soglia anaerobica sono diventati parte del gergo ciclistico.
La potenza, o l’energia prodotta in una determinata frazione di tempo, viene espressa da una misura di intensità nota come watt. Quando si guarda il display dello strumento montato sulla bicicletta quindi, si legge un valore corrispondente all’energia totale necessaria per muovere la propria massa corporea contro una resistenza, determinata nella bici da: peso corporeo, attrito di rotolamento, resistenza dell’aria.

Il reparto di Ricerca Medico Scientifica di Technogym ha studiato un programma di allenamento indoor prevede una serie di variazioni di potenza e cadenza di pedalata. La loro combinazione consente di passare attraverso varie fasi della seduta a partire dal riscaldamento fino al defaticamento finale.

Scarica il programma di allenamento Technogym

WELLNESS WALL

Technogym Neuromuscolar Training

Il dipartimento scientifico di Technogym ha sviluppato un metodo di allenamento basato sulle più efficaci metodiche di preparazione per il ciclista: TNT – Technogym Neuromuscolar Training.
Sulla base di un test che identifica la soglia anaerobica, viene generato un piano di allenamento nel  quale le variazioni di cadenza di pedalata e potenza sono studiate per garantire il miglioramento di tutte le qualità che servono per migliorare le prestazioni su strada.

MYCYCLING introduce per la prima volta il TNT – Technogym Neuromuscular Training, che rivoluzionerà i piani di allenamento e le performance outdoor.

MYCYCLING & TNT

MYCYCLING di Technogym è lo smart trainer più sofisticato e innovativo esistente per l’allenamento completo del ciclista, che incorpora in modo esemplare la filosofia TNT.
Caratterstica del TNT è quella di  ottimizzare il tempo di allenamento (molto apprezzata da chi è appassionato di ciclisimo e si occupa anche di altro), ma al tempo stesso di offrire un attrezzo estremamente preciso e performante sia per l’amatore evoluto che per il professionista.

Il Technogym Neuromuscolar Training è il risultato della collaborazione del reparto di Ricerca Medico Scientifica di Technogym con i migliori atleti, coach, fisiologi e preparatori atletici al mondo.
I programmi di allenamento saranno basati sul livello di soglia anaerobica, con l’obiettivo di migliorare caratteristiche metaboliche e neuromuscolari.

Grazie a MYCYCLING APP sarà possibile iniziare ad allenarsi partendo dai propri livelli fisici effettuando in autonomia il proprio test di soglia. Scopri di più sulle potenzialità dell'allenamento con MYCYCLING.

Sulla base dei propri valori di soglia, sarà possibile iniziare un percorso di 18 settimane con l'unico obiettivo di migliorare le proprie performance outdoor.

MYCYCLING: la rivoluzione dell’allenamento

Un ciclista è un atleta aerobico dotato di forza resistente.
Un atleta aerobico, deve avere un gran motore dentro di sè. La cilindrata del motore umano di misura in VO2, ovvero il volume di ossigeno in circolazione. Ciò che fa la differenza in un ciclista è la capacità di pedalare per un periodo di tempo prolungato ad un ritmo il più possibile vicino alla soglia massima. Per poterlo fare è indispensabile non sottovalutare l’economicità dei propri gesti.
Un ciclista quando pedala sviluppa potenza a seconda della forza che imprime sul pedale (torque) e dalla cadenza di pedalata. La forza e la potenza di un ciclista varia ovviamente a seconda della sua specialità, ma il TNT riesce a modulare in maniera chirurgica la varietà di allenamento necessaria. Unico scopo: evitare allenamenti pigri e poco utili.

MYCYCLING in questo è focalizzante. E qualitativo.

È possibile allenarsi in casa controllando la potenza: MYCYCLING è il piu evoluto sistema da indoor training ed è dotato di un sensore di potenza estremamente preciso, a garanzia di allenamenti sempre efficaci.
Perchè un ciclista deve allenare la forza?
Per aumentare fibra muscolare e per utilizzare la percentuale di potenza più alta possibile per un tempo prolungato.

MYCYCLING è uno smart trainer perchè è in grado di variare l’intensità di allenamento, mixando diversi stimoli nell’ottica fornendo dati reali sul miglioramento della propria performance atletica.

In questo modo MYCYCLING è versatile e in grado di trovare soluzione per diversi obiettivi:

  • Migliorare la tecnica e l’efficacia di un appassionato
  • Allenare il professionista in modo mirato e puntuale
  • Supportare i Coach nell’allenamento dei propri atleti durante tutta la stagione

MYCYCLING Coach Meeting 2017

Proprio a supporto del terzo obiettivo, Technogym ha ospitato lo scorso 15 settembre il primo incontro internazionale tra coach di MYCYCLING @Technogym Village.
I coach, tutti professionisti del settore ed esperti di ciclismo a tutti i livelli, devono essere in grado di allenare dall’amatore al professionista, per questo Technogym ha discusso con loro le tematiche inerenti al Technogym Neuromuscular Training e alla programmazione dell’allenamento.
I clienti MYCYCLING che acquisteranno il servizio Coach saranno costantemente supportati come i veri professionisti per sfruttare al massimo il tempo e la qualità su MYCYCLING.

Il servizio di coaching lancia una nuova era per Technogym. Quella del supporto diretto del consumatore grazie ad una rete internazionale di professionisti.

Tra i presenti al meeting: Matt Rowe, fratello del giovane Luke Rowe del Team Sky e Paola Muñoz. Ciclista dal palmarès in fiorente attività, che parteciperà ai prossimi mondiali di ciclismo femminili.
Nomi importanti per sottolineare l’importanza dell’aggiornamento e della grande innovazione che coinvolgerà l’allenamento del ciclista su tutti i fronti.

È chiaro come per Technogym sia importante dar vita al miglior prodotto, e avere una reale opinione dei propri prodotti, utilizzandoli quotidianamente.

- racconta  Paola Muñoz dopo la visita in Technogym. MYCYCLING è, a suo parere

il miglior smart trainer del mondo e il più personalizzato. Un’esperienza unica per il cliente.

Gonzalo, trainer di Paola sottolinea come Technogym sia

un leader nell’innovazione, nei prodotti, nel modo di pensare e nella costruzione di realtà. MYCYCLING è un’occasione per connettersi direttamente ai clienti. – è stata un’esperienza fantastica che ha superato le nostre aspettative.

Proprio quello che Technogym vuole creare: un’esperienza di allenamento vera e reale. Con MYCYCLING sarà possibile allenarsi ovunque.

MYCYCLING e l’integrazione di Zwift

L’allenamento a casa ha indubbi vantaggi, la personalizzazione chirurgica del carico di allenamento, ad esempio. Grazie a MYCYCLING Coach sarà possibile essere seguiti costantemente.
La tecnologia e l’attitudine smart di MYCYCLING hanno permesso oggi a Technogym e Zwift di integrarsi per migliorare l’esperienza di allenamento su tutti i fronti, anche nel campo del gaming.
Grazie all’integrazione con la piattaforma Zwift, MYCYCLING oltre a strumento di allenamento, diventa gioco online e social network.
La grande innovazione introdotta da Zwift è rappresentata proprio dalla capacità di unire professionalità e precisione nell’allenamento ad un mondo più leggero e accattivante come quello del gioco.
Con Zwift e MYCYCLING sarà possibile incontrare altri ciclisti e pedalare con loro, mettersi in scia o superarli, MYCYCLING sarà in grado di capire i movimenti e aumentare o diminuire la resistenza in base alla situazione, ricreando le stesse sensazioni di una vera gara.
Zwift offrirà inoltre ambientazioni e percorsi, la possibilità di visualizzare gli allenamenti di altri ciclisti oppure selezionare l’opzione Ride per gareggiare.

Il sito utilizza cookie tecnici propri, cookie analitici di terze parti anonimizzati, e cookie di terze parti che potrebbero profilare: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui. OK