European Health & Fitness Market Report 2018: come e quanto cresce il mercato del fitness in Europa

Il mercato del fitness in Europa (e non solo) gode di ottima salute. A confermarlo è l’edizione 2018 dello studio condotto ogni anno da EuropeActive (già European Health and Fitness Association - EHFA) e Deloitte.

European Health & Fitness Market Report (EHFMR) 2018 si concentra sui fitness-wellness club delle 28 nazioni dell’Unione Europea, oltre che su quelli di Norvegia, Russia, Svizzera, Turchia e Ucraina.

Il mercato del fitness e del wellness non soltanto sono oggi di moda, ma finalmente molti stanno comprendendo l’importanza dell’attività fisica e dello sport.

Proliferano le palestre, gli strumenti, i siti, le app, i blog, le fiere e i momenti di aggregazione. Rimanere in forma non è più soltanto un obiettivo e un impegno, ma una passione capace di andare ben oltre il semplice "perché", abbracciando molteplici altri ambiti.
L'attività cardiaca è alla base di molte metodologie di allenamento moderne

Mercato del fitness: i 4 indicatori della crescita nello studio EuropeActive

Nonostante la situazione economica generale e le tensioni socio-politiche in atto nei paesi occidentali, i numeri del mercato del fitness e wellness sono in continuo e cospicuo aumento. In Europa questa crescita si può misurare con l’aumento del 3,9% degli iscritti alle palestre, che sono più di 60 milioni.
Anche gli altri numeri dello studio indicano una tendenza in crescita del mercato del fitness. Tra i più significativi:

  • Gli introiti complessivi del mercato del fitness ammontano nel 2017 a 26,6 miliardi di Euro, con una crescita del 3,8%, che fanno dell’Europa il più importante mercato mondiale del settore.
  • Su 794 milioni di persone che vivono nell’Unione Europea e in Norvegia, Russia, Svizzera, Turchia e Ucraina, il 7,5% sono iscritte alle palestre, con una penetrazione del 9% sulle persone oltre i 15 anni.
  • Il numero delle palestre è in crescita del 3,3%. I migliori 30 operatori del settore hanno aumentato le loro iscrizioni del 9,8%; essi si suddividono il 23,6% di tutti gli iscritti europei, con una crescita dell'1,1%.
  • Le più importanti aziende del mercato del fitness nel settore hanno aumentato i loro introiti del 2,9% (oltre 3 miliardi di Euro).

A trainare il mercato del fitness europeo è la Germania, che conta 10,61 milioni di iscritti (+5.3%) e circa 9.000 club. A seguire UK (9,7 milioni), Francia (5,7 milioni), Italia (5,3 milioni) e Spagna (5,2 milioni).

Il wellness è un concetto molto diffuso in Europa, anche al lavoro

Cosa sta cambiando nel mercato del fitness?

Lo sbarco sul mercato di molte realtà strutturate come le grandi catene internazionali di palestre sta ridefinendo i fondamentali di un settore che per molti anni è rimasto appiattito sullo stesso modello, fino a finire inevitabilmente in crisi.

Oggi molte di queste compagnie offrono modalità di abbonamento più elastiche e modulari, consentendo di acquistare pacchetti di ingressi e di lezioni che possono essere consumati nel tempo e, talvolta, addirittura sfruttati in palestre e in città diverse dalla propria, venendo incontro ai nuovi stili di vita e alla sempre più diffusa tendenza agli spostamenti.

Proliferano le palestre, gli strumenti, i siti, le app, i blog, le fiere e i momenti di aggregazione.

A dare una grande spinta sono anche le numerose app, che puntano sui meccanismi della gamification e che aiutano le persone a divertirsi e a competere con gli altri mentre fanno sport. Ci sono poi nuovi siti e nuovi servizi online, che permettono di allenarsi in casa o nei parchi con un professionista che mette a disposizione le sue competenze attraverso gli strumenti della rete.
Metodologie di allenamento sempre più accattivanti stanno raggiungendo obiettivi che in passato non rientrano nell'offerta.
Fitness e wellness non soltanto sono oggi di moda, ma finalmente molti stanno comprendendo l’importanza dell’attività fisica e dello sport e si stanno attrezzando per rendere questa esigenza e questa passione compatibile con i propri impegni.

Mercato del fitness & wellness: cosa ci aspetta nei prossimi anni?

Le 3 tendenze per il futuro del mercato del fitness sono chiare. Per competere, la fitness industry dovra offrire:

  • un servizio migliore,
  • di maggiore qualità,
  • esteso nel tempo e nello spazio, oltre che in rete (app, siti)

Sono queste le priorità che tutte le palestre e i club sportivi devono perseguire.

La qualità del tempo a disposizione del cliente è un concetto chiave per il successo commerciale di un centro.
Inoltre, l’arrivo di grandi catene di palestre nel mercato del fitness è un segnale chiarissimo, che deve indurre le piccole realtà a trovare una loro strada, ad esempio aderendo a circuiti online che gli consentano di mantenere la propria indipendenza, offrendo al contempo un servizio moderno e in linea con le esigenze delle persone.
I nuovi stili di vita e di lavoro del target, infatti, stanno letteralmente stravolgendo le vecchie esigenze e abitudini:

  • gli orari di lavoro sono estremamente più flessibili o addirittura inesistenti;
  • ci si sposta molto di più e più a lungo;
  • lo sport è visto come parte integrante del proprio stile di vita, non più come una parentesi temporanea o come un hobby.

Ciò che ci aspetta dal mercato del fitness sono dunque nuove opportunità e nuove forme di servizio, oltre che nuove tecnologie, nuovi materiali, nuove forme di aggregazione e di fruizione.

Allenamenti per sportivi, ma anche per neofiti, shop in shop o inclusi nella quota nell'abbomanento
Ma anche l’intervento delle aziende nel mercato del fitness, che sempre più inseriranno la pratica sportiva all’interno del proprio pacchetto welfare per dipendenti e collaboratori, ampliando il ventaglio della scelta e facendo crescere ancora di più il comparto.

A confermare il trend di crescita  del settore, il lavoro di altre analisi del mercato del fitness.

Il boom del settore wellness nelle principali ricerche di settore

IHRSA
La  crescita del mercato del fitness è certificata da diverse autorevoli fonti. Secondo IHRSA (International Health, Racquet & Sportsclub Association), l'industria del fitness e del wellness da 30 miliardi di dollari, negli Stati Uniti è cresciuta di almeno il 3-4% l'anno negli ultimi dieci anni e non mostra segni di rallentamento in tempi brevi.  Se mai, sta accelerando. Attualmente circa il 20% degli adulti americani ha un abbonamento al fitness club, un numero  potrebbe facilmente raddoppiare nei prossimi 10 - 15 anni.
Worldwide survey on Fitness Trends
Anche ACSM (American College of Sports Medicine), nella sua 13a Worldwide Survey of Fitness Trends per il 2019 mette in evidenza 20 delle tendenze fitness più rilevanti nei settori commerciale, clinico, comunitario e aziendale dell'anno. L'indagine, la cui prima edizione risale al 2006, ha messo in evidenza il declino delle pratiche tradizionali di fitness e il sopraggiungere di nuove esigenze del pubblico.

L’economia del wellness è cresciuta del 6,4% all’anno, quasi il doppio rispetto alla crescita economica globale.

Se il modello tradizionale di centro nel mercato del fitness sembra essere in flessione, il Worldwide survey di ACSM ha rivelato la presenza di quattro macro categorie in crescita, con almeno un trend per categoria che occupa una tra le prime cinque posizioni in classifica. Dalla  diffusione sempre più capillare dei wearable nel mercato del fitness, al  target che sembra orientarsi sempre più verso allenamenti brevi ma più intensi (HIIT), fino alla sempre più diffusa modalità di allenamento di gruppo grazie ai format  (classi, bootcamp). Equipment per il recupero fisico in seguito a problemi di salute o incidenti sono un altro trend fondamentale per il benessere  fisico e la salute delle persone.
Global Wellness Summer
A certificare questa crescita del settore risultati di Global Wellness Summit,  in occasione del Global Wellness Summit 2018, giunto alla sua 12° edizione e tenutosi al Technogym Village. Durante l’evento che ha radunato 650 leader del settore, Nerio Alessandri, Presidente e Fondatore di Technogym, ha ricevuto il prestigioso e significativo premio Wellness Pioneer.
Dal 2015 al 2017, l’economia svilppata dal mercato del  fitness e del wellness è cresciuta del 6,4% all’anno, quasi il doppio rispetto alla crescita economica globale (+3,6%). I consumi totali in wellness (4,2 trilioni di dollari) a livello globale superano la metà della spesa totale in salute (7,3 trilioni di dollari). Il settore complessivo del wellness rappresenta il 5,3% dell’economia mondiale.

/related post

7 misuratori che aiutano a migliorare la performance degli atleti

I misuratori sono strumenti necessari per migliorare la performance degli atleti di livello. Metabol...

Il sito utilizza cookie tecnici propri, cookie analitici di terze parti anonimizzati, e cookie di terze parti che potrebbero profilare: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui. OK