Combattere lo stress con attività wellness e vacanze

In una società in continua evoluzione e movimento, in cui sembra che tutto ruoti attorno al successo, al denaro e alla velocità, uno dei rischi a cui siamo sempre più esposti è quello dello stress.
Il termine stress è entrato a far parte del linguaggio corrente. Chi non lo ha utilizzato almeno una volta nella vita per descrivere una situazione? In caso di disagio, tensione, forte preoccupazione o ansia?
Ogni giorno siamo sottoposti a continui stress, che possono essere provocati da più circostanze:

  • lavoro
  • famiglia
  • relazioni interpersonali


La sensazione è quella di non avere mai tempo a sufficienza per completare la lista delle cose da fare. Incombenze come scadenze da rispettare, bollette da pagare, figli da accudire colmano la mente. Risultato? Non si pensa più a sé stessi, ansia e stress prendono il sopravvento sulla nostra capacità organizzativa.

Capiamo allora cos'è lo stress e le soluzioni per combatterlo in 4 passi.

Sindrome da stress acuto e prolungato

Cos'è lo stress?

La medicina definisce lo stress come:
"ogni causa di varia natura, fisica, chimica o psichica, capace di esercitare uno stimolo, dopo un'azione prolungata, sull'organismo. Provocandone di conseguenza la reazione."

Queste reazioni sono mediate dall'attivazione del sistema nervoso simpatico e dalle ghiandole surrenali.
La corteccia surrenale costituisce gran parte della ghiandola e libera diversi tipi di ormoni steroidei, tra i principali vi è il cortisolo: l'ormone dello stress, appunto.

WELLNESS WALL

Ormoni Glucocorticoidi e Cortisolo: sono una particolare classe di ormoni steroidei.
I glucocorticoidi sono fondamentali perchè promuovono l'utilizzo dei grassi, catabolismo proteico, quindi la distruzione della massa muscolare. In questo modo aumentano l'emissione di glucosio dal fegato al circolo sanguigno, sopprimendo la liberazione e l'attività dell'ormone della crescita. Svolgono inoltre un'azione immunodepressiva, riducendo le difese immunitarie.

 

Possibili conseguenze

Lo stress può provocare fastidiose conseguenze se i livelli di tensione non sono tenuti sotto controllo. Gli effetti collaterali se trascurati possono essere peggio delle stesse cause dello stress. L'ansia provocata da un problema di lavoro potrebbe riflettersi sul nostro corpo in vari modi tra cui:

  • mal di testa
  • perdita di memoria e di concentrazione
  • tensioni muscolari
  • problemi nel prendere sonno
  • presa o perdita di peso eccessiva
  • nervosismo
  • stanchezza eccessiva nel corso della giornata
  • apatia
  • invecchiamento precoce.

Molti di noi tendono a chiudere un occhio su questi problemi pensando sia un problema passeggero. Non è l’atteggiamento migliore e soprattutto non è utile e costruttivo per assicurarsi una riabilitazione definitiva dallo stress.

 

Come porre rimedio allo stress?

prendersi cusa del proprio corpo è un ottimo antistress

  1. Prendersi cura di se stessi e ascoltare il proprio corpo

Il corpo manda sempre segnali, informando sempre sullo stato delle nostre esigenze.
Quando si vive sotto pressione, o il periodo sembra particolarmente difficile è conveniente ascoltare il proprio corpo.
Mangiare uno snack quando si ha fame non è vietato. Vietato è trattenersi e aumentare il livello di stress. Dormire molto può aiutare la nostra mente ad essere più lucida, sfogarsi con un amico non può fare che bene.

Tutto questo è pensare a sé stessi e al proprio bisogno: cercare di fare ciò che il corpo segnala. Ti accorgerai che a fine giornata sarai meno affaticato e nervoso.

 

  1. Svolgere attività fisica regolare

L'attività fisica gioca, un ruolo fondamentale per la gestione dello stress psicologico, riducendo lo stato di ansia ed i sintomi della depressione moderata. Di conseguenza aumenterà la sopportazione dello stress fisico.

TRAINING

Come scegliere l'attività giusta? Quella che permette di scaricare la tensione senza affaticarci ulteriormente?

Prima di tutto occorrerà metterci la testa. Concentrandosi e allontanando i pensieri almeno per il poco tempo che possiamo concederci.

Combattere l'ansia
Per i soggetti tesi è consigliabile anche solo un’attività a bassa intensità, come andare in bici o camminare.
Queste attività svolte per 30 minuti al giorno in maniera regolare aiutano a rilassarsi e ad abbassare le tensioni generali.
Si può ad esempio utilizzare un attrezzo per l'attvità cardio innovativo come Cross Personal oppure svolgere un sessione a bassa intensità camminando all'aperto o seguendo un programma predefinito su MYRUN di Technogym.
Strumenti come la Wellness Ball potrebbero ispirarti  molti esercizi per tonificare tutto il corpo, migliorare la forza e l'equilibrio.

Combattere la rabbia
Attività ad intensità maggiore invece sono perfette per contrastare sentimenti di rabbia, frustrazione e impotenza. Sudare e allenarsi intensamente giova all'autostima, migliora la percezione di sé e si impara a fissare obiettivi e a raggiungerli. Inoltre durante l'esercizio aumentano i livelli di noradrenalina, ormone utile a contrastare la depressione.
A questo scopo sono ottimi gli allenamenti di gruppo fatti in palestra o all'aria aperta, permettono di condividere esperienze positive, di ottenere risultati insieme, di sfogarsi o semplicemente di vivere momenti piacevoli in compagnia.

Leggi di più sulle ride con Group Cycle

Insomma lo sport aumenta i livelli di endorfine nel cervello. Queste sostanze, simili alla morfina, hanno un effetto narcotico che inducono sentimenti di piacere e benessere.

 

  1. Praticare meditazione e tecniche di respirazione

Si ottengono migliori risultati se all'attività fisica vengono associate tecniche di meditazione o di training autogeno. In particolare concentrarsi su sé stessi attraverso un'analisi approfondita del proprio corpo analizzando le proprie sensazioni. Sentire, conoscere e riconoscere pesantezza degli arti, calore, respirazione, ritmo del battito cardiaco.

Mens sana in corpore sano.
Giovenale

Mente e corpo sono fortemente correlati tra loro. Bisogna quindi cercare di prendersi cura di entrambi in modo da vivere felicemente e attivamente ogni giorno.

Leggi di più sulle facili e principali tecniche di meditazione. Da praticare anche a casa!

Liberi da Stress in vacanza

  1. Concedersi periodi di Relax

Allontanarsi fisicamente da ciò che provoca tensione è il miglior modo di allontanare la mente dalle preoccupazioni. Quale periodo più propizio delle vacanze per rilassare corpo e mente?
Le mete e le strutture ricettive sono sempre più attente ad uno stile di vita wellness, perché è di questo che abbiamo sempre più bisogno.

Leggi di più su mete e location per vincere lo stress.

Il sito utilizza cookie tecnici propri, cookie analitici di terze parti anonimizzati, e cookie di terze parti che potrebbero profilare: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui. OK