Calcio, stiamo vincendo contro gli infortuni?

Evitare che un giocatore si infortuni è una sfida incredibilmente impegnativa nel mondo dello sport. Questo è particolarmente vero in uno sport molto fisico come il calcio, dove evitare gli infortuni assicura una maggiore disponibilità di giocatori e permette agli allenatori di avere la squadra più adatta possibile per una data partita.
Nella sola UEFA Champions League (UCL), l'indisponibilità dei giocatori a competere in una determinata partita a causa di un infortunio varia tra il 5% e il 20%. Inoltre, a livelli d'élite del calcio maschile, il tasso di lesioni muscolari in partita ed in allenamento è rimasto invariato, senza alcuna diminuzione significativa nel corso degli anni 2000.
In sintesi, ciò che ogni esperto del mondo del fitness e del calcio in ambito medico, scientifico e industriale è chiamato a fare è ridurre il più possibile e a tutti i costi il tasso di infortuni e RTP (Ready to Play) per giocatori e atleti: se un investimento in un nuovo percorso riabilitativo può essere costoso, può essere proibitivo per qualsiasi società sportiva escludere uno dei suoi giocatori di punta per un periodo prolungato.

Conferenza ISOKINETIC 2018

Dal momento che club ed associazioni calcistiche hanno chiaramente sottolineato la necessità di migliorare la qualità della cura dei giocatori, i leader accademici e industriali dei campi di calcio e fitness stanno raccogliendo risorse considerevoli per mostrare i loro ultimi prodotti o risultati e si stanno rapidamente espandendo in questa nicchia di mercato in forte crescita. Ecco perché eventi globali come la Conferenza Get Together ad Amsterdam o il FIFEX ad Antalya stanno diventando non solo sempre più popolari, ma anche sempre più popolati.
La Conferenza ISOKINETIC 2018 è il prossimo grande evento legato al mondo dell'assistenza sanitaria al calcio. Si terrà dal 2 al 4 giugno al Camp Nou del Barcelona FC, dimora di titani del calcio del calibro di Messi e Suárez. In questa sede, parocinata dall'Isokinetic Medical Group, dal centro medico di eccellenza FIFA e dal Barça Innovation Hub, i membri più influenti del mondo del fitness e del calcio si incontreranno per discutere i risultati della loro ricerca ed i progressi tecnologici nell'implementazione di tecniche pionieristiche per la prevenzione, il trattamento e la riabilitazione dagli infortuni calcistici.
La conferenza sarà caratterizzata da tavole rotonde, presentazioni di poster, workshop sponsorizzati e concorsi, con la possibilità per più di 3000 partecipanti di porre domande e di impegnarsi in discussioni con più di 200 esperti di fama mondiale nel campo della medicina del calcio. Inoltre, un vasto spazio espositivo sarà dedicato ai 47 sponsor della manifestazione, per mostrare prodotti all'avanguardia per il fitness e la medicina.

 Technogym precursore nelle tecnologie di allenamento del calcio

Technogym è da sempre precursore nello sviluppo tecnologico dell'industria del benessere. Chiaramente, con la sua radicata tradizione italiana, l'azienda non poteva non rivolgere lel sue attenzioni al calcio, uno degli sport italiani per antonomasia. Dal 1986 Technogym è official supplier del Milan, aiutando i calciatori a migliorare le loro prestazioni di forza, potenza e resistenza o nella riabilitazione da lesioni muscolari.
Mentre una palestra per giocatori di calcio avrebbe potuto sembrare inusuale negli anni ottanta, oggi il calciatore tipico che associa l’allenamento solo a partite amichevoli e disprezza il cosiddetto allenamento “secco” è una cosa del passato.

Per questo Technogym, oggi official supplier di squadre nazionali di calcio e di alcune tra le più rinomate società calcistiche del mondo, tra cui Inter FC, Chelsea FC e naturalmente Barcellona FC, sarà presente alla conferenza ISOKINETICS 2018. Durante la conferenza, l'azienda esporrà tre eccellenze dalla linea SKILL,  SKILLMILL, SKILLRUN e SKILLROW. Questa linea è stata appositamente studiata per aumentare la potenza, la resistenza e la forza degli atleti, consentendo loro di migliorare le proprie prestazioni in totale sicurezza con il metodo SKILLATHLETIC TRAINING.

L'importanza di un corretto allenamento per gli atleti

Pur sembrando una cosa ovvia, l'allenamento è estremamente importante e dovrebbe essere parte integrante della routine quotidiana di tutti gli atleti d'élite. Infatti, oltre a rafforzare il corpo e migliorare i livelli di abilità, l'allenamento consente agli atleti di acquisire competenze tecniche nello sport che praticano.
Da questo punto di vista, il calcio non è per nulla diverso. Dalla stella del calcio al dilettante della domenica, l'allenamento sia al coperto e che in campo è una componente essenziale del calcio stesso. Inoltre, avere il giusto allenamento per raggiungere gli obiettivi a cui si aspira è tanto importante quanto fare ogni esercizio della sessione di allenamento nel modo più corretto. Eseguire un esercizio sbagliato può avere conseguenze sia a breve che a lungo termine e può portare a lesioni debilitanti.
In un rapporto UEFA, lo UEFA Elite Club Injury Study (lo studio sugli infortuni nei club d’élite UEFA), è stato valutato che mentre in media 23 giorni vengono persi per il giocatore dopo un infortunio traumatico durante una partita di calcio, 20 giorni vengono persi per un trauma cumulativo, che è il risultato di un sovrallenamento o di un cattivo allenamento effettuato durante un dato periodo di tempo.

Quando la tecnologia incontra la pratica

I giocatori di calcio sono esposti a notevoli stress quando si tratta di correre: in una partita di 90 minuti hanno bisogno di eseguire molteplici azioni ad alta intensità, come sprintare, muoversi lateralmente o all'indietro e cambiare direzione, spesso nel in un batter d’occhio. Pertanto, è molto probabile che soffrano di lesioni cumulative dovute a un uso eccessivo o improprio delle parti del corpo inferiori, che contrariamente alle lesioni traumatiche (come ad esempio un fallo o una caduta) possono essere prevenute attraverso l'allenamento. Inoltre, proprio come le lesioni traumatiche, le lesioni cumulative possono diventare potenzialmente debilitanti se non vengono trattate in modo adeguato.
A tal fine, in occasione della ISOKINETIC Conference 2018, Technogym ospiterà un workshop sponsorizzato dal titolo "Running efficiency for rehabilitation and performance. When technology improves practice" (l'efficienza della corsa per la riabilitazione e il rendimento. Quando la tecnologia migliora la pratica) per ribadire l'importanza del corretto allenamento nella prevenzione e nella riabilitazione dagli infortuni. Francesco Cuzzolin, Direttore del Dipartimento Ricerca e Innovazione di Technogym, analizzerà la LINEA SKILL per migliorare le prestazioni dei calciatori evitando lesioni muscolari e come attrezzatura scelta per aiutarli nel processo riabilitativo a seguito di un infortunio.
Con la Medicina del Calcio e le tecnologie di riabilitazione così fiorente, c'è una grande spinta verso l'aumento delle risorse, della complessità, della diversità e della domanda di cambiamenti positivi nella cura e nella prestazione dei giocatori. Di tutti i periodi della storia del calcio e del fitness, questo è il momento critico per la medicina e la scienza dell'allenamento e della riabilitazione per superare i propri confini tecnologici e adottare metodi nuovi e pionieristici. Per quanto riguarda l'innovazione e la metodologia d’allenamento, bisogna riconoscere che il dipartimento scientifico di Technogym è pionieristico, rivoluzionario e, soprattutto, in grado di intraprendere questa nuova sfida.

/related post

Elementi descrittivi di un business plan per centri fitness

Avere un business plan è fondamentale per ridurre ogni forma di rischio operativo. Seguendo questi ...

Il sito utilizza cookie tecnici propri, cookie analitici di terze parti anonimizzati, e cookie di terze parti che potrebbero profilare: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui. OK