Il vogatore Skillrow al Lululemon Sweatlife: rowing da ricordare

Una vetrina di qualità sul mondo del benessere, ma anche l’occasione per riunire diversi esperti del settore provenienti da discipline come lo yoga, la boxe, il bootcamp e lo spinning. A tutto questo ha dato vita la collaborazione, in occasione del festival di Lululemon Sweatlife tra RowingWOD e Technogym.
La giornata si è svolta presso il Dock Tobacco a Londra. L'obiettivo era, oltre ad accrescere il livello di endorfine dei partecipanti, di ispirare chi volesse concedersi a qualche passione fitness. Ma anche chi volesse trovarne una completamente nuova. Entrambi gli obiettivi sono stati raggiunti con successo!

lululemon and vogatore Skillrow technogym

 Dal Crossfit al nuovo vogatore SKILLROW

In origine RowingWOD nasce come programma di allenamento per gli appassionati di CrossFit, nel 2015. La comunità di canottaggio si è ampliata tanto da includere atleti che volevano migliorare la propria forma e le prestazioni. Soprattutto con lo scopo di accrescere il loro potenziale sportivo rispetto ai loro avversari.

Coloro che hanno partecipato al Lululemon Sweatlife  hanno  avuto la possibilità di provare questo tipo di allenamento anche sul vogatore SKILLROW, l’ultima creazione di Technogym nel mondo del rowing. Grazie alla tecnologia innovativa dello SKILLROW MULTIDRIVE, i partecipanti alle classi di canottaggio indoor sono stati in grado di sperimentare la funzione di commutazione rapida dal canottaggio tradizionale con la resistenza ad aria alla resistenza magnetica. Quest'ultima risulta adatta ad un tipo di allenamento, basato sulle ripetizioni, per incrementare la potenza.
Inoltre, la tecnologia connessa  della Skillrow App ha regalato agli utenti la possibilità di remare insieme, in sincronia totale. Proprio come un vero e proprio equipaggio. In questo modo è nato un tipo di motivazione completamente nuova per il canottaggio indoor: remare per se stessi ma anche per la squadra a cui si appartiene.

Allenarsi vogando con il campione

L'ex olimpionico Cameron Nichol si è allenato unendo una voga ad alta intensità ad esercitazioni più tecniche. Alternando colpi di potenza ad esercizi a corpo libero ha guidato delle classi su SKILLROW degne di memoria.

WELLNESS WALL

Cameron Nichol è un medico, due volte medaglia d' argento mondiale ed ex canottiere olimpico. E' anche fondatore di RowingWOD, azienda dedicata a ispirare e responsabilizzare gli atleti al canottaggio.
Cameron ha iniziato a vogare alla scuola di medicina, scalando rapidamente le fila al team di canottaggio della Gran Bretagna. E' stato invitato nella squadra olimpica solo tre anni dopo aver preso in mano un remo per la prima volta. Cameron ha poi vinto due medaglie d' argento al Campionato del Mondo negli otto. E si è aggiudicato il Team GB per Londra 2012 nella coppia maschile di ricambio.

Dopo le Olimpiadi, Cameron ha terminato la sua laurea in medicina ed è ora medico praticante a Londra. Nel suo tempo libero, allena atleti di tutte le abilità e ama vederli migliorare con il duro lavoro. Nichol vuole migliorare il modo di allenarsi e crede che il canottaggio sia attualmente sottoutilizzato come strumento per migliorare la forma fisica in quasi tutti gli sport, incluso il CrossFit.

 

Come qualsiasi appassionato di canottaggio saprà, remare può rappresentare uno dei gli allenamenti più impegnativi da eseguire dal punto di vista fisiologico. La convinzione che vogare produca effetti solo sulla parte superiore del corpo si basa su un concetto inesatto.  La tecnica corretta di voga, infatti, stimola i muscoli di tutto il corpo:

  • Si parte da una forte spinta, localizzata nei quadricipiti, nei muscoli posteriori della coscia e nei glutei, della gamba. Questa spinta è guidata da un’estensione della stessa dalle ginocchia e dai fianchi.
  • La potenza viene poi trasferita alla schiena, alla parte superiore del corpo, agli addominali, agli obliqui ed alla parte inferiore della colonna vertebrale per trovare stabilità dalla parte centrale del busto che spinge all'indietro. E in questa fase si lavora sulla potenza dei muscoli delle braccia.

vogatore technogym lululemon partner

 

L'allenamento su un vogatore connesso

L'allenamento su vogatore sarà il protagonista anche nel mondo della fitness boutique.
Più che un allenamento total body, i prodotti Technogym connessi rendono gli esercizi  in casa o in palestra una nuova esperienza di allenamento. Tutto si basa su una libreria  che include programmi:

  • goal-oriented  (quindi con obiettivi di tempo, distanza,  cadenza)
  • Interval/HIIT
  • TNT, Technogym Neuromuscolare Training, sviluppati da professionisti del settore

I principianti possono accedere ad una libreria di video con i migliori allenatori per apprendere la corretta tecnica di voga. I frequentatori assidui di palestra potranno godere di una dettagliata sintesi dei risultati attraverso la App, al termine di ogni sessione. Quelli ossessionati dall'analisi dei propri dati, avranno possibilità di comprendere e perfezionare le loro prestazioni.

Guarda il video per scoprire quanta energia è scaturita dalle classi di questo fantastico evento!

/related post

FC Zenit sceglie Technogym per la nuova stagione 2018-19

Technogym supporterà l’FC Zenit nella preparazione della prossima stagione 2018-19 con la sua off...

Il sito utilizza cookie tecnici propri, cookie analitici di terze parti anonimizzati, e cookie di terze parti che potrebbero profilare: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui. OK