Gamification, o allenarsi divertendosi

Per troppi lo sport divertente è ormai soltanto quello da guardare in TV, sul divano, perché quello vero è fatto di fatica, di sudore e di tempo rubato alla comodità della casa. Del resto è ormai da molti decenni che una gran parte della popolazione del mondo occidentale vive in una condizione di benessere che, spesso, è più percepito che reale.

Se un tempo si moriva di stenti, di malnutrizione e di consunzione fisica, causata da lavori pesanti e svolti in pessime condizioni, infatti, oggi la situazione si è del tutto ribaltata. Oggi ci si ammala per uno stile di vita eccessivamente sedentario, per il troppo mangiare e bere e per una pigrizia sempre più diffusa, che ci spinge a muoverci solamente in macchina, a delegare le nostre mansioni domestiche ad ogni genere di elettrodomestico, sempre più automatizzato e ad evitare sforzi che non siano indispensabili o che ci ripaghino in qualche modo.

Come fare dunque per convincere i più pigri ad alzarsi dal divano e a muoversi davvero? I meccanismi di gamification possono dare un aiuto concreto.

Gamification & Fitness, la App è servita

Se Internet ha rappresentato la più grande rivoluzione della storia dell’uomo, la Rete Mobile e le tecnologie e dispositivi che essa ha abilitato sono certamente il cuore pulsante di questa rivoluzione, perché hanno liberato il potenziale del World Wide Web e lo hanno portato in ogni attimo della vita delle persone.

Oggi non ce ne rendiamo conto, ma da poco più di 10 anni siamo diventati esseri umani connessi, aumentati dalla tecnologia e capaci di cose che fino a pochissimi anni fa erano inimmaginabili. Tra queste la possibilità di gestire il nostro stile di vita attraverso delle semplici App, per lo più gratuite e facili da usare. Alcune di esse hanno già avuto un impatto incredibile sulla vita delle persone. In pochissimi anni lo sport sta registrando una crescita enorme e parte del merito va sicuramente riconosciuto ai meccanismi di gamification usati in molti App per il fitness.

Ma cosa le rende così amate e diffuse? Ecco alcuni motivi:

  • rendono più divertente la fatica e lo sforzo richiesti dall'attività sportiva;
  • stimolano la competitività e la voglia di raggiungere obiettivi quantificabili (e più semplici da raggiungere di brevetti, trofei o medaglie vere);
  • aiutano le persone a connettersi tra loro in funzione delle loro passioni sportive, oltre che a confrontare i propri risultati;
  • tengono traccia di quello che abbiamo fatto, per stimolarci a fare di più e per non dimenticare gli obiettivi raggiunti;
  • stimolano all’attività in modo neutro, senza l’impatto negativo sull’orgoglio che avrebbe un amico o un parente;
  • funzionano su molti dispositivi diversi e sono adatte a tutti.
Questo e molto altro fanno delle App legate al mondo dell’allenamento e dello sport le compagne perfette per il nostro benessere fisico e psichico, che ciascuno dovrebbe perseguire per sé stesso e per gli altri.

App per il benessere & Gamification: alcuni esempi

Quelle che seguono non sono necessariamente le App migliori, le più amate o le più diffuse, bensì quelle che puntano sulla gamification.

  • Zombies Run è un App simile alla più formale e diffusa Runtastic, che monitora la nostra attività fisica e ci fa correre dalla paura, simulando fughe da mostruosi zombie che ci inseguono per morderci in una serie di livelli che si susseguono, come in un videogame in cui però si corre davvero.
  • Strava è una App che aggiunge alle funzionalità tipiche delle applicazioni per lo sport una serie di opportunità di svago, oltre alla possibilità di collezionare trofei e assegnare kudos (riconoscimenti) alle attività più interessanti o particolari svolte da amici e contatti.
  • Habitica: Gamify your Tasks è una App di respiro più ampio, perché gli obiettivi che permette di perseguire attraverso il gioco non sono solamente quelli legati allo sport o al fitness, ma riguardano lo stile di vita delle persone in molti più ambiti (scuola e lavoro, salute e sport, cultura).
  • MYCYCLING è la App di Technogym, abbinata ad un attrezzo stabile e facile da trasportare, che permette agli appassionati di tutte le categorie di ciclismo (strada, mountain bike, triathlon, etc) di allenarsi in casa con l’App dedicata e con programmi di allenamento specifici, per migliorare le performance indoor e outdoor. La App si connette con gli account Garmin, Strava e Zwift per avere un panorama completo dei dati di allenamento.
  • SKILLROW APP, ulteriore app di Technogym, aumenta il coinvolgimento dell’utente durante l’allenamento con SKILLROW. Usando quest’app infatti è possibile sfidare amici ed altri utenti in gare sportive online, monitorando al tempo stesso i propri dati di allenamento in tempo reale.
Oltre a queste ci sono decine di App che sfruttano i meccanismi della gamification per motivare, divertire e aiutare le persone a raggiungere i loro obiettivi e a condividerli con gli altri, sfruttando le leve della soddisfazione personale e dell’impegno collettivo. Leve che stanno portando migliaia di persone a correre in strada a piedi o in bici, a sfidarsi sui campi di gioco di moltissimi sport e a rivedere drasticamente i propri stili di vita, ritornando in forma e migliorando la loro salute.

/related post

Vuoi diventare più veloce sugli sci da discesa?

5 semplici consigli per migliorare la performance nello sci da discesa.

Il sito utilizza cookie tecnici propri, cookie analitici di terze parti anonimizzati, e cookie di terze parti che potrebbero profilare: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui. OK