Il futuro delle fitness boutique: un interessante e nuovissimo mercato

Lewis Parkinson, Amministratore Delegato di Fuel Works, società di consulenza per fitness boutique, branding e agenzia di marketing da lui fondata nel 2017, ha recentemente partecipato alla tavola rotonda organizzata da Technogym sul tema delle fitness boutique: Intensity Matters - The Rise of High Intensity Interval Training e il settore Boutique. In questa occasione discute e mostra le sue intuizioni e il gran numero di interessanti spunti che il più ampio mercato del fitness può trarre dal settore boutique.

L'unicità delle fitness boutique

"Il modello boutique rappresenta un modello di business unico nel suo genere che può insegnare molto a livello di attenzione ai dettagli e di centralità delle persone", ha detto Lewis. "I clienti vogliono risultati - questo è l'unico vero valore su cui basarsi. Con il modello boutique "pay as you play", il potere torna nelle loro mani: il fitness club deve essere in grado di offrire un'esperienza costantemente sorprendente, altrimenti le persone andranno altrove. C'è molto su cui riflettere."

Masters of branding

Le boutique stanno diventando i esperti in materia di branding, di strategia di marketing e di comunicazione. Tutta la fitness industry può imparare molto da loro. Una volta che la palestra inizia a fare marketing come un vero e proprio stile di vita, costantemente per tutti i clienti e i potenziali, allora si diventa un vero e proprio marchio.
La comunicazione di un centro fitness non potrà più essere troppo esclusiva, apparirebbe ostile e poco accogliente. Il concetto di Fitness Boutique ha cambiato le carte in tavola per ogni esperto di marketing e comunicazione. Una Fitness Boutique è un prodotto talmente organizzato e completo da non aver bisogno di strategie per renderlo appetibile. Basterà semplicemente descriverlo per quello che offre, favorendo al massimo la condivisione e il passaparola.

Il potere del consumatore

Il prodotto è tutto, per questo una buona boutique investirà del tempo nell'ascolto dei propri clienti e nella messa a punto della struttura per garantire un'esperienza unica e perfetta. La parte più difficile sarà riuscire a convincere i nuovi utenti a provare nuove proposte, come ad esempio le classi. L'unicità dell'offerta di un fitness club sta proprio nella sua flessibilità e accessibilità, abbattendo le barriere di ingresso e incoraggiando l'impegno.
Le boutique devono guidare la partecipazione dell'utente attraverso un marketing di buona qualità ma anche attraverso un prodotto forte.
Se il cibo di un ristorante rinomato ci risulta sgradevole, probabilmente non ritorneremmo più, oltre a far conoscere la nostra esperienza negativa.
Lo stesso vale anche per il modello delle Fitness Boutique: il potere è nelle mani dei consumatori.

Tre modi per mettere a frutto il potere del consumatore

1 Il potere spetta al consumatore: gli operatori dovranno concentrarsi sulla qualità del prodotto e renderlo flessibile e perfetto per ogni esigenza
2 Il cliente ha bisogno di varietà: il compito dell' istruttore è quello di diventare creativo senza interrompere la routine del cliente, in modo che le persone abbiano sempre un motivo per tornare
Il cliente è fonte di miglioramenti: il feedback dei clienti è la linfa vitale dello sviluppo del prodotto, quindi occorre ascoltarlo attentamente e scoprire in quali punti o soluzioni si può migliorare (faccia a faccia, telefono, e-mail o qualsiasi punto di contatto anche tecnologico)

Tre lezioni preziose dalle Fitness Boutique

  • Scopo delle boutique è offrire il miglior serivizio wellness di allenamento, senza cercare di aumentare le presenze con aggressive azioni di marketing
  • Per definizione, il fitness di gruppo è conviviale, i clienti entrano in studio o con gli amici o perché ne hanno sentito parlare dagli amici. In entrambi i casi, il contesto porta i clienti a socializzare. Da anni le palestre cercano di creare dei club: le boutique sono fortemente caratterizzate dalla socializzazione tra gli utenti, anzi la agevolano, per questo creano un ambiente che favorisce la comunità e il senso di appartenenza ad un gruppo.
  • A causa della mancanza di contratti di affiliazione, le boutique sono costrette ad agire come un rivenditore o un ristorante. Come già detto, le boutique devono guidare la partecipazione attraverso un marketing di buona qualità, ma anche attraverso un prodotto forte. In questo modo possono diventare accessibili e la barriera d'ingresso è ridotta al minimo, consentendo all'utente di entrare e uscire ogni volta che decide di farlo.

Al momento, il modello delle Fitness Boutique è fortemente concentrato in Inghilterra e soprattutto a Londra. Questo modello ha grandi margini di sviluppo, a chiunque abbia capacità e idee valide. La boutique può plasmare il mercato. Le Fitness Boutique saranno il catalizzatore per un grande cambiamento verso ciò che richiedono i consumatori riguardo al proprio benessere.

Questa intervista è un estratto del report di Technogym: Intensity Matters - The Rise of High Intensity Interval Training e dal Settore Boutique, curato da Nicola Joyce, Sports and Fitness Writer. Il report include l' intervista completa e la sintesi di una tavola rotonda di dieci esperti e offre una grande panoramica e sintesi del settore boutique.


Ricevi il report completo

/related post

Il sole fa bene alla salute e allo sport

Il sole estivo abbronza e fa bene alla salute e allo sport.

Il sito utilizza cookie tecnici propri, cookie analitici di terze parti anonimizzati, e cookie di terze parti che potrebbero profilare: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui. OK