Tutti i colori del giorno

I colori evocano nelle nostre menti emozioni e sensazioni immediate.
Positività o negatività trasmesse da precise tonalità risalgono a quella memoria collettiva ancestrale che ha caratterizzato la sopravvivenza dei nostri antenati. E sulla base di questa memoria, l’uomo ha ricamato storie e tradizioni. I colori diventano così pieni di un significato immediatamente riconoscibile.
Sono davvero poche le persone che oggi non conoscono, anche solo inconsciamente, il significato intrinseco del colore. Ogni colore richiama un’emozione o uno stato d’animo soggettivo. Questi eventi sono filtrati dalla cultura di appartenenza e dal contesto sociale da cui proviene ciascuno di noi.
Ecco quindi che - ad esempio - il giallo si ricollega al calore del sole, quindi è radioso ed energico. Al contrario il blu è rilassante, perché ci ricorda qualcosa che racchiude e protegge, come il cielo che circonda la terra. Il rosso rievoca il movimento continuo, come un fuoco.
Tutti questi richiami sono fissati nel cervello umano sin da quando il nostro pensiero era puro istinto: ad ogni avvenimento corrispondeva una reazione immediata.
Prendiamo come esempio le api. Quando si guarda un bel fiore, noi vediamo dei colori brillanti, loro riconoscono una luce ultravioletta che significa cibo.
Allo stesso livello delle api, i nostri antenati associavano il rosso e l’arancio al nutrimento e il verde al concetto di sicurezza – abbiamo vissuto per decenni sotto a tetti fatti di fronde.

Culture e significato del colore oggi

A seconda del diverso contesto socio-culturale in cui ci troviamo a vivere i colori possono assumere diversi significati.
Il bianco ad esempio, che richiama spesso l’idea di purezza in occidente, può essere associato alla morte in altre culture. Oppure il rosa che in origine era legato alla sfera maschile in quanto derivato dal colore rosso, si associa oggi alla femminilità. E da qui per ragioni di marketing e vendite il celeste è stato riagganciato all'uomo.

I colori e il movimento

Quando non c’è energia, non c’è colore, non c’è vita.
Caravaggio

Le persone hanno voglia di colore, divertimento ed emozioni. Meglio ancora se associati a musica e attività fisica.
Pensiamo alle color fun run, gli eventi internazionali che promuovono benessere e armonia. Dove non è importante la competizione ma ritrovare serenità e divertimento in un vero e proprio vortice colorato.
Un vero e proprio caso di terapia del colore.

Black Friday e altre giornate di colore

Oggi siamo abituati ad associare i colori a giornate particolari, non tanto per evocare sensazioni date dal colore, quanto più per associare immediatamente un significato ad una questione semplice e immediata come una tonalità.

Ricorriamo costantemente all’uso di termini simbolici per rappresentare concetti che ci è impossibile definire o comprendere completamente.
Jung

Blue Monday

Ogni terzo lunedì di gennaio a partire dal 2005 si festeggia il giorno più triste dell’anno.
I fattori presi in considerazione e che danno fondamento a questa teoria sono essenzialmente le condizioni meteorologiche, il debito comulato del post shopping di Natale ed i giorni già passati dalla fine delle feste. Tutto questo crea depressione e bassa motivazione nella ripartenza di della routine.
blue monday

Black Friday

Ormai il giorno più conosciuto e incontrastato dello shopping sfrenato. Una tendenza americana, celebrata il giorno dopo il Ringraziamento (ogni quarto giovedì di novembre), che ormai ha preso piede in tutto il mondo.
Il venerdì nero nasce negli anni Sessanta quando commercianti americani iniziano a proporre articoli scontati dando il via definitivo alle spese di Natale. Ormai da diverso tempo il Black Friday è considerato idicatore della capacità e propensione di spesa degli americani.
Ma perché questo venerdì di shopping è proprio nero?
Esistono varie teorie sul perchè sia stato scelto il nero come colore accostato alla giornata.
Nella seconda metà del Novecento i registri contabili dei negozianti si compilavano a penna usando inchiostro rosso per i conti in perdita e nero per le chiusure in positivo. Dopo un’intera giornata di vendite, i conti non potevano che essere registrati in nero.
Secondo un’altra teoria il nero sarebbe dato dal traffico sulle strade provocato da migliaia di americani in cerca di occasioni.

Notte Bianca

La Notte Bianca è invece una notte di veglia, in cui la città rimane accesa per offrire eventi culturali e musicali a cittadini e turisti.
La prima iniziativa venne denominata Notte Lunga dei Musei e avvenne a Berlino nel 1997, dal 2002 poi Parigi diede vita alla prima Notte Bianca, replicandola ogni anno da quel momento, e diffondento il movimento in tutta europa.

Anticamente coloro che dovevano essere nominati cavalieri erano chiamati a rimanere svegli durante la notte precedente l’investitura. In quella notte venivano indossate delle vesti bianche, ed era una notte di preghiera e purificazione.

È bello pensare che il colore di queste iniziative risalga a notti di tempi immemori che ben si associano ad un’idea di contemplazione e ammirazione verso qualcosa di più alto: l’arte ai giorni nostri.

Notte Gialla

Il colore giallo richiama il sole, simboleggia la luce, fonte di energia mentale e fisica.
Energia che crea movimento, iniziativa, allegria contagiosa, colore caldo dell’ottimismo.

Il colore giallo è importante anche per Technogym, colore corporate da sempre e associato anche all’importante campagna sociale - attiva in tutto il mondo – contro l’obesità.

Let’s Move for a Better World comunica a persone e governi promuovendo l’adozione quotidiana di un sano stile di vita wellness e attivo. Una leva importante per un mondo più sano fatto di movimento, approccio positivo alla vita e dieta equilibrata.
La notte gialla è la notte organizzata dai centri fitness aderenti all’iniziativa, è una notte attiva in cui le palestre restano aperte e in cui vengono organizzati corsi e intrattenimento per i propri iscritti.
Stare insieme e sudare per la stessa causa non ha prezzo.
Il Wellness è una scelta di valore.

yellow night

/related post

Androidi: nuova misura degli hotel di lusso

La nuova generazione degli hotel di lusso cerca un nuovo tipo di personale. Gli androidi offrono nuo...

Il sito utilizza cookie tecnici propri, cookie analitici di terze parti anonimizzati, e cookie di terze parti che potrebbero profilare: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui. OK