La blockchain del fitness

In 10 anni, solo in Italia, il numero di appassionati di fitness è aumentato da 5 milioni a una cifra quasi doppia. Questi numeri raccontano una crescita esponenziale che non è limitata al nostro paese.
L’Europa è infatti al primo posto nel mondo per numero di iscritti ai centri sportivi: in totale nel nostro vecchio continente si annoverano circa 56 milioni di iscritti, per un giro d’affari che ha superato i 26 miliardi di euro (dati 2017, European Health & Fitness Market Report). Alla luce di queste statistiche, i protagonisti del business dello sport e della salute si stanno ponendo nuove domande: come aumentare ancora il numero di utenti? Come continuare a migliorare la qualità dei servizi?

Che cos’è la blockchain

Il termine Blockchain si potrebbe tradurre con catena a blocchi, ma di cosa si tratta esattamente? La Blockchain è la tecnologia informatica che sta alla base dell’universo dei BitCoin, ma ha anche molteplici altre applicazioni. Nasce per unire privacy e sicurezza nelle transizioni e, semplificando molto in concetto, si potrebbe dire che altro non è che un grande registro.
La Blockchain può essere immaginata come un libro mastro scritto con inchiostro indelebile, le cui pagine non possono essere strappate, che tiene traccia di ogni singola informazione che vi viene inserita. Ogni informazione è un “blocco” che si aggiunge alla “catena”. Non solo transazioni economiche, quindi, ma anche informazioni, video e musica. Tutto può passare dalla tecnologia Blockchain.

Un nuovo concetto di allenamento

In un contesto così tecnologicamente sviluppato, dove gli utenti cercano quanta più flessibilità possibile, tra i pochi elementi che sembrano essere rimasti invariato vi è sicuramente quello dei pagamenti. L’idea di introdurre  nel mondo del fitness la tecnologia che sta dietro i BitCoin nasce da qui, ma la Blockchain ha da subito dimostrando di poter ricoprire funzioni molto diverse anche in questo settore.
Un abbonamento a una palestra, un personal trainer o un corso di fitness: le tecnologie Blockchain potranno infatti consentire agli utenti di accedere a tutte queste esperienze senza nemmeno dover uscire di casa.
Attraverso l’impiego di questa tecnologia, gli utenti potrebbero essere presto in grado di connettersi e scaricare semplicemente lezioni e contenuti, o effettuare un pagamento per l'accesso a servizi e figure professionali che fino a poco tempo prima avrebbero potuto trovare soltanto recandosi in palestra.
Da parte loro, i personal trainer potranno caricare contenuti sulla Blockchain, in modo da permettere a persone in qualsiasi parte del mondo di seguire i loro consigli, programmi e istruzioni, rapportandosi con loro in maniera diretta, senza nessun intermediario.
Insomma, la tecnologia Blockchain sta aprendo nuove porte e potrebbe scatenare una vera e propria rivoluzione nel mondo del fitness.

Fitcoin

Come abbiamo appena visto, la Blockchain è una tecnologia che, tra moltissime altre applicazioni, può essere utilizzata sia per conservare informazioni sia per gestire i pagamenti. Per questo motivo sono diverse le aziende nel mondo che si sono messe al lavoro per creare un sistema di transazione ottimizzato per le palestre che sfrutti questa tecnologia.
Tra le più promettenti va sicuramente citata la criptovaluta Fitrova, legata a una piattaforma veloce, economica e affidabile, che offre pagamenti facili e senza sforzo.
Un’idea simile è stata sviluppata dalla startup di New York GymCoin, che si è promessa di rivoluzionare l'industria del fitness con la sua nuova moneta digitale. La piattaforma GymCoin consente agli utenti delle palestre che la adottano di pagare direttamente ogni singolo servizio (personal trainer, corsi e attività collegate) senza bisogno di passare da una segreteria o di stipulare un abbonamento a lungo termine.
D’altra parte, perché faticare ancor prima di entrare in palestra?

/related post

Partnership: il centro fitness come media

Le partnership con brand complementari al business del proprio centro fitness offrono occasioni ulte...

Il sito utilizza cookie tecnici propri, cookie analitici di terze parti anonimizzati, e cookie di terze parti che potrebbero profilare: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui. OK