L'allenamento del pilota di Formula Uno in casa McLaren

Alcuni potrebbero pensare che i piloti non facciano molto movimento durante le gare, dato che sono legati a un sedile con capacità di movimento limitata, invece i piloti di Formula Uno sono tra gli atleti più in forma al mondo e aderiscono a sessioni uniche di preparazione fisica e mentale. Differentemente, un pilota all'apice del motorsport richiede una combinazione di talento eccezionale e abilità atletiche.

La fase che stiamo attraversando può essere considerata la più impegnativa per il mondo della Formula Uno, sia fisicamente che psicologicamente, con auto che generano sempre maggiori livelli di prestazione. La conseguenza di ciò è l'aumento della forza di gravità (forza G), che grava enormemente sul corpo del pilota.

Perché è importante che un pilota di Formula Uno sia in forma

Per fornire un determinato contesto, la testa e il casco di un pilota pesano circa 6,5 kg; se si tiene conto di 5-6 G generati in frenata e in curva, i carichi possono equivalere a 30-40 kg. A differenza delle auto che guidiamo, un'auto di Formula Uno richiede molta forza dalla gamba sinistra del guidatore in frenata, con un conseguente sforzo ripetuto di circa 80+kg contro il pedale. Per combattere questo fenomeno, i piloti hanno bisogno del massimo grado di robustezza, stabilità e minore resistenza del corpo.
Un pilota di Formula Uno deve indossare strati di indumenti protettivi e un casco, entrambi essenziali per la sicurezza. Tuttavia, con temperature dell'abitacolo riportate come 50° e umidità dell'80% in circuiti come la Malesia, un pilota può perdere fino a 3 kg di massa corporea in una gara. Per combattere questo fenomeno, i piloti mantengono bassi i livelli di grasso corporeo per favorire un'efficace termoregolazione attraverso rigorosi piani nutrizionali e un regolare allenamento di resistenza.
Una differenza significativa rispetto ad altri sport è che nella Formula 1 il pilota è limitato ad eseguire pochi giorni di test all'anno, quindi dipende molto dalle soluzioni di condizionamento "fuori cabina di guida" e dalle prestazioni umane per gareggiare tutto l'anno ad un livello elitario.

L'allenamento di resistenza

I piloti di solito eseguono l'allenamento di resistenza al mattino e possono godere di un approccio multidisciplinare, che comprende ciclismo, corsa, il canottaggio, il nuoto o anche lo sci di fondo. Come tutti gli atleti d'elite, l'intensità e il volume dell'allenamento viene attentamente modificato quotidianamente per ottimizzare il recupero e massimizzare il potenziale atletico. I piloti utilizzano anche dei cardiofrequenzimetri per guidare le loro sessioni di resistenza, che particolarmente utili quando si replicano le condizioni e la durata di una gara.

Il canottaggio è stato evidenziato come un metodo di allenamento particolarmente valido per il pilota grazie alla particolare attenzione posta sui muscoli delle spalle, delle braccia e del collo durante l'esercizio. SKILLROW di Technogym è uno strumento di allenamento ideale in quanto fornisce un feedback dettagliato tramite l'app, in modo che l'atleta possa seguire efficacemente i propri progressi e risultati.

Allo stesso modo, il nuovissimo SKILLBIKE di Technogym replica le condizioni del ciclismo outdoor. È completamente regolabile e può essere impostata come una bici da strada, il che la rende perfetta per i piloti che desiderano effettuare le loro sessioni di allenamento ad intervalli.

Allenamento di forza

Programmi attentamente progettati sono formulati e suddivisi in fasi orientate agli obiettivi da conseguire, per consentire al pilota di svilupparsi durante la bassa stagione, per poi mantenersi e prepararsi alla competizione durante la stagione.

È importante per un pilota condizionare spalle e collo, poiché la testa non è sostenuta da un movimento laterale e in avanti. Technogym ha sviluppato un'attrezzatura unica nel suo genere, che risiede nel McLaren Fitness and Wellbeing Centre noto come 'F1 Trainer'. Questo riproduce la posizione di guida e, in combinazione con un sistema di carico dello sterzo e attrezzature aggiuntive, sviluppa l'importante area della parte superiore del corpo.

Per completare, i piloti eseguono anche esercizi di peso libero, peso corporeo, alzate laterali, sollevamenti laterali, flessioni e vari esercizi di stabilità con la Wellness Ball. Questi sono tutti progettati per migliorare la forza e la resistenza della parte superiore del corpo necessaria per gestire il sovrasterzo in modo da poter controllare l'auto durante una gara.
Il movimento frenante viene eseguito dalla gamba sinistra, per isolare questo muscolo, i conducenti eseguono movimenti unilaterali utilizzando la Technogym Leg Press. A ciò si aggiungono anche esercizi di potenziamento generale della gamba con pesi liberi, come combinazioni di squat, deadlifts, affondi e esercizi con le kettlebell.

L'allenamento giornaliero tipo di un pilota di Formula Uno

Mattina
Fase preparatoria con esercizi di mobilità e flessibilità (yoga/pilates), protocollo di pre-attivazione muscolare e riscaldamento.

Allenamento endurance con SKILLBIKE:

  • Cadenza: 80-100
  • 30’ ad intensità crescente
  • 5x30” intervalli ad alta intensità
  • 5’ ad intensità costante
  • 5x90” intervalli ad alta intensità
  • 30’ a bassa intensità e passo costante
Pomeriggio (approssimativamente ore 16-18)

Protocollo di riscaldamento:

  • Alzare la temperatura corporea (per esempio camminata/corsa lenta, vogatore, salti)
  • Attivare I muscoli (per esempio glute bridges)
  • Mobilità (per esempio Spiderman Hip stretch e inch wor
  • Potenziamento (per esempio salti, box jumps)
Parte inferiore del corpo
  • Squat frontale con bilanciere o goblet squat con manubrio
  • Romanian deadlift
  • Leg press con una gamba
  • Calf raise su una gamba
Parte superiore del corpo
  • Distensioni su panca con manubri
  • Vogata al cavo da seduti
  • Scrollate con manubri
  • Alzate lateral
  • Flessioni bicipiti con presa a martello
Stabilità e postura
  • Hip extension ad una gamba in appoggio su wellness ball
  • Russian Twist su Wellness Ball
  • Bird dog
Collo
  • Isometria in estensione con harness, posizione seduta
  • Isometria in flessione laterale destra con harness, posizione seduta
  • Isometria in flessione laterale sinistra con harness, posizione seduta
  • Isometria in flessione frontale con harness, posizione seduta

/related post

Musica e movimento: i benefici su cervello e attività fisica

La musica è presente in tutti gli ambiti della nostra vita, incoraggia le persone ad attivarsi e fa...

Il sito utilizza cookie tecnici propri, cookie analitici di terze parti anonimizzati, e cookie di terze parti che potrebbero profilare: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui. OK