Patologie ortopediche

Patologie ortopediche

Aiuta i tuoi pazienti a riacquisire più velocemente la piena funzionalità di spalle, ginocchia o schiena dopo un trauma o un intervento. L'esercizio fisico è la cura migliore per recuperare pienamente l’efficienza e la mobilità.

L'allenamento post-operatorio e post-traumatico, o quello finalizzato al mantenimento funzionale in presenza di patologie ortopediche, combinano esercizi cardiovascolari, movimenti per migliorare la flessibilità ed esercizi di potenziamento muscolare.

Soluzioni consigliate

Consigliamo un programma di riabilitazione funzionale che agisca sulla catena cinetica, sulla “stabilità di base” e sull'efficienza neuromuscolare.

Allenamento cardiovascolare

L'apparato cardiovascolare porta ossigeno ai tessuti dell'organismo e, migliorando la sua efficienza, permette al paziente un recupero più rapido durante la riabilitazione. Il nostro crosstrainer Vario MD è molto utile in questa fase perché, grazie alla falcata variabile a basso impatto sulle articolazioni, permette di adattare il movimento alle capacità di ciascuno. Un altro attrezzo indicato è Recline MD Inclusive, che consente di pedalare con un arco di movimento ridotto e perfettamente sicuro.

Top MD Inclusive, se utilizzato in posizione eretta, può aiutare a mantenere una buona efficienza cardiovascolare senza coinvolgere la parte inferiore del corpo.

Per migliorare la flessibilità e la resistenza

In seguito a traumi e interventi chirurgici, le articolazioni perdono elasticità e la muscolatura tende a irrigidirsi. Il ripristino di queste funzionalità favorisce la guarigione e previene le ricadute. In questi casi può essere utile un attrezzo come FLEXability, che permette movimenti di allungamento muscolare graduali e senza rischi. 

Tra le conseguenze di traumi e interventi vi sono anche l'indebolimento e la perdita di massa muscolare. Gli esercizi di rafforzamento eseguiti con gli attrezzi Selection Med favoriscono un recupero più rapido del tono muscolare.

Allenamento funzionale

A completamento della terapia, e dopo la riabilitazione, sono consigliati esercizi funzionali che permettano al paziente di migliorare l'abilità motoria, la propriocezione, l'equilibrio e la stabilità. Due soluzioni utili in questi casi possono essere Kinesis® One e ARKE™.

Vuoi saperne di più?

Scarica il nostro catalogo