Domande & Risposte

Individuare l’attività migliore per rilassarsi, conoscere come funziona l’orologio biologico e in che modo il biofeedback è importante per i livelli di stress: scopri tutte le risposte alle tue domande. 

Qual è l’attività migliore per rilassarsi?

L’attività ideale per ridurre lo stress e l’affaticamento mentale è il rilassamento. Ci sono varie tecniche per rilassarsi, tra cui i comuni esercizi di stretching, per allungare i muscoli. Prova le più basilari posture di stretching e mantienile per 30/60 secondi; non devi percepire dolore, ma solo sentire l’allungamento muscolare. Subito dopo ti sentirai calmo e rilassato.

Qual è la differenza tra ‘eustress’ e ‘distress’?

Lo stress è un qualsiasi fenomeno che disturba il normale equilibrio psicofisico di una persona. La parola ‘stress’ ha assunto una connotazione negativa nel suo significato, ma il vero stress negativo è il “distress”. L’"eustress" è in realtà una cosa positiva perché è determinato da tutte quelle attività che stimolano l’attenzione e influenzano positivamente la performance, sia fisica sia mentale.

Cos’è il biofeedback?

Per biofeedback si intendono tutti quei sistemi che forniscono un feedback sulla base delle informazioni in arrivo. I sistemi di biofeedback aiutano la percezione del funzionamento dell’organismo. Un esempio è dato dal cardiofrequenzimetro: in stato di riposo, registra una frequenza cardiaca bassa; correndo invece mostra come il battito aumenti vertiginosamente. Nella terapia dello stress, il biofeedback è il meccanismo utilizzato da alcuni strumenti per evidenziare gli stati di tensione muscolare nei principali muscoli imputati alla cefalea e ai dolori “da stress”. Dopo un periodo di training, lo strumento aiuta il corpo a capire come rilassare i muscoli, alleviando i dolori prodotti dalla tensione muscolare.

Dopo quanto tempo l’allenamento diventa “stressante”?

L’allenamento potrebbe diventare stressante anche dopo 45 minuti. Questo "stress" è causato da un aumento dei livelli di cortisolo nel sangue come forma di protezione dall'affaticamento provocato dall’allenamento stesso. È importante però ricordare che l’attività fisica produce elevati livelli di sostanze positive per il cervello, come le endorfine. Pertanto, la percezione dello stress è individuale. Scegli attività che ti piacciono e se ti senti veramente stanco fai una pausa.

Cos’è l’orologio biologico?

L’orologio biologico è un meccanismo interno all’organismo. A scandire i ritmi interviene un gruppo di cellule localizzate alla base del cranio. Durante la giornata queste cellule regolano la secrezione di ormoni come il cortisolo, l’ormone della crescita e il testosterone e determinano anche il ciclo sonno-veglia.

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Leggi Introduzione alla riduzione dello stress
Leggi Come ridurre lo stress in modo efficace
Leggi I benefici del ridurre lo stress