Perdere peso... con i pesi

Prendiamo due persone di uguale statura, di peso identico e con lo stesso regime alimentare; una delle due vanta però un fisico asciutto e tonico mentre l'altra appare decisamente più appesantita.
Si tratta di una situazione piuttosto frequente e, se fra i due non si è la persona più in forma, terribilmente fastidiosa. Ma come può accadere un simile fenomeno?

Tutto dipende dalla massa corporea e naturalmente dal tipo di attività fisica che si svolge. A parità di peso, più un fisico è asciutto, più alta sarà la percentuale di massa magra rispetto a quella grassa.
La massa magra, che corrisponde in buona parte alla massa muscolare, è direttamente proporzionale al metabolismo basale, ovvero al dispendio energetico necessario a mantenere attive la maggior parte delle funzioni vitali dell'organismo umano.

Va dunque da sé che aumentando la massa muscolare si accresce la massa magra e accrescendo la massa magra si bruciano quotidianamente e senza alcuno sforzo più calorie, anche solo per respirare o digerire.

Rispetto a quanto comunemente si crede, oltre a un'attività di tipo aerobico, per perdere peso e mantenersi in forma è quindi molto importante aumentare il proprio volume muscolare e dedicarsi con particolare attenzione all'allenamento con pesi e bilancieri.

Semplici e sicuri da utilizzare, a casa come in palestra, i pesi abbattono il peso e aiutano il fisico a mantenersi in forma nel tempo.