Champions Train With Technogym: Vincent Luis

Penso di essermi innamorato del triathlon semplicemente guardandolo in televisione, in occasione dei Giochi Olimpici di Atene 2004. Prima di allora ero un nuotatore, e ad essere sincero mi stavo iniziando ad annoiare del nuoto. Quando ho visto questi grandi atleti correre in costume ho pensato che fossero davvero fighi, belli da vedere, e ho deciso che volevo diventarlo anche io. Ecco, forse è proprio per questo che ho iniziato: volevo esser figo come loro”.

Lo sport è sempre stato scritto nelle stelle di Vincent Luis, francese, classe 1989 e numero uno del ranking mondiale. In famiglia le fonti di ispirazione sono state numerose, fin dal principio, visto che entrambi i genitori erano dei maratoneti e la sorella una nuotatrice. Per questo, lo spirito competitivo di Vincent è emerso già in tenerissima età, quando, a soli sei anni, durante i suoi primi tuffi in piscina, sfidava in gare d’apnea il resto della famiglia. Poi, grazie all’edizione greca dei Giochi, che nel 2004 ha riportato la fiaccola all’ombra del monte Olimpo, le attenzioni del giovane talento di Vesoul si sono spostate sul triathlon, una delle novità più elettrizzanti del programma a Cinque Cerchi del nuovo Millennio.
Il triathlon è una disciplina faticosa e complessa, che richiede una straordinaria forza mentale e un grande equilibrio, da creare nel dialogo tra la performance pura e la cura del dettaglio. Tre sport diversi si incastrano a formarne uno nuovo, che prende le sfide di ognuno e le moltiplica per la fatica accumulata, chilometro dopo chilometro. “Io, soprattutto da piccolo, sono stato un grande appassionato di manga giapponesi e di fumetti. E mi ricordo che nella maggior parte dei casi il protagonista arrivava sempre al limite, rischiava di morire o di non farcela. Ma poi tornava, tornava sempre. E tornava più forte di prima. È proprio questo che mi piace. Ogni volta che sto soffrendo durante un allenamento, quando penso di mollare, ripeto a me stesso: è la cosa giusta, perché da questa sofferenza trarrò dei benefici dopo.”

In prossimità dell’appuntamento olimpico di Tokyo 2020, il due volte campione del Mondo ha le idee chiare e un obiettivo preciso davanti a sé: iscrivere il proprio nome nell’albo d’oro di una disciplina in cui la Francia ha più volte sfiorato il podio, senza riuscire mai a centrare il bersaglio.

Le Olimpiadi sono qualcosa di grande. Il triathlon è disciplina a Cinque Cerchi soltanto da poche edizioni, e per questo non ci sono ancora molti nomi nell’albo d’oro. La Francia non ha mai portato a casa una medaglia olimpica nel triathlon e io faccio il mio meglio, ogni giorno, solo ed esclusivamente per riuscire ad ottenere questo risultato. Una medaglia a Tokyo sarebbe un grande passo avanti per noi tutti come nazione, che l’abbiamo sfiorata spesso in passato.” Nel timbro di voce di Vincent Luis emerge tutta la passione e la fiducia nei propri mezzi che anche le parole raccontano con vividezza, per un campione nel pieno della maturità, che parte per le Olimpiadi di Tokyo 2020 con un sogno dichiarato e molto ambizioso. È questa la forma mentis dell’eccellenza a cui ambisce il francese, e che si costruisce nella convinzione assoluta che per arrivare in alto, dove nessuno è mai arrivato prima, serva seguire una semplice e inconfutabile regola: “Alla fine basta fare il proprio meglio, e non sarai mai insoddisfatto.”
La preparazione atletica di un triatleta è fondamentale: allenare in modo specifico e combinato ciascuna delle tre discipline è la chiave per ottenere il giusto equilibrio e performance vincenti.
Per svolgere allenamenti mirati come quelli di Vincent Luis, Technogym ha creato Skillbike, l’unica stationary cycle con un vero cambio che ti permette di vivere le emozioni e le sfide del ciclismo outdoor.

Scopri Skillbike

Skillbike è dotata di alcune caratteristiche esclusive progettate per la preparazione atletica e il miglioramento delle proprie performance. Grazie a Real Gear Shift, potrai passare da allenamenti basati sulla potenza a simulazioni in salita, aumentando forza e resistenza e massimizzando la tua efficienza in maniera nuova e coinvolgente: un vero e proprio alleato naturale che ti permetterà di affrontare anche le salite più impegnative.
Raggiungi nuove vette: che tu voglia allenarti su una determinata distanza o altezza o che desideri semplicemente effettuare un nuovo percorso, sali in sella e parti con Skillbike. Puoi scegliere percorsi preinstallati o importare i tuoi preferiti da Strava.
E il tutto, con i dati a portata di mano: la console integrata LCD a colori permette di visualizzare tutti i dati necessari per monitorare la tua pedalata in tempo reale.
Skillbike ti offre la libertà di scegliere esercizi mirati e allenamenti adeguati ai tuoi obiettivi. Puoi scegliere il tuo allenamento personalizzato per migliorare le qualità atletiche richieste nel ciclismo.

/related post

Champions Train With Technogym: Kazuyasu Minobe

Lo spadista giapponese Kazuyasu Minobe si allena con Kinesis One, la soluzione Technogym che offre u...