Proprietà ed usi dello zenzero, un alleato nello sport

Dal sapore pungente e leggermente piccante, con una nota di gusto che ricorda il limone, lo zenzero potrebbe essere un must have dello sportivo. Andiamo a scoprire perché.

Ogni supereroe che si rispetti ha avuto un ingrediente segreto pronto ad aiutarlo nei momenti di necessità, per lo sportivo del nuovo millennio questa proprietà sembra essere racchiusa nello zenzero. Lo zenzero è una radice, famosa soprattutto per il suo profumo, la freschezza e quel retrogusto vagamente frizzante che spesso arricchisce il gusto delle nostre bevande. La radice dello zenzero si presenta allungata e bitorzoluta, dal colore variabile tra il marroncino e il giallo pallido. Insomma, tutt’altro che stuzzicante, eppure le sue proprietà stanno rivoluzionando non solo la cucina, ma anche le abitudini sportive e salutari di tutti noi.

Le proprietà nutrizionali dello zenzero

Lo zenzero, sempre più usato come spezia in varie pietanze o bevande, è ricco di vitamine (A, B6 e C, per la precisione) e di sali minerali (principalmente potassio e magnesio, ma anche calcio, sodio e ferro). Non solo, i suoi componenti rivestono un’importante azione antiossidante e di protezione dai radicali liberi, l’insieme di tutte queste proprietà ha reso lo zenzero unico nel suo genere.

Insomma, sembra essere una spezia a cui non rinunciare mai, l’ingrediente immancabile nell’alimentazione di ogni professionista della vita sana. Come per tutti i cibi che improvvisamente sembrano diventare la panacea di tutti i mali e iniziano a comparire nei ricettari di ogni tavola, però, è bene sfatare falsi miti e focalizzarsi su ciò che di scientifico e verificato c’è.

Benessere a 360 gradi

Di vero c’è che lo zenzero ha in sé preziose qualità che amplificano il benessere dell’organismo. Tra queste spicca la somministrazione in casi di nausea da mal di mare o forti dolori di stomaco post operatorio o post gravidanza, dove ne è fortemente raccomandata la masticazione. Il motivo è semplice: pare che grazie alle sue proprietà riesca ad accelerare i processi digestivi proteggendo la mucosa gastrica dello stomaco e, quindi, riducendone l’acidità.

Lo zenzero agisce inoltre sul sistema immunitario: aiuta il nostro organismo a prevenire i periodici acciacchi stagionali tipici delle influenze. Tutto quello che devi fare è versare dell’acqua bollente in una tazza con lo zenzero ed ecco un ottimo rimedio contro raffreddore, mal di gola, febbre e bronchite.

È scientificamente provato che masticare zenzero aiuta le persone spesso afflitte dal mal di testa. La radice, infatti, è uno dei migliori antiinfiammatori naturali in circolazione in quanto le sue molecole antistaminiche fungono da analgesico e, di conseguenza, diminuiscono la percezione del dolore.

Infine, ecco le tre proprietà che hanno fatto dello zenzero il mito alimentare di tutti gli sportivi: la sua azione è perfetta per combattere lo stress, ha una forte azione dimagrante e riduce l’intensità dei dolori muscolari.

Lo zenzero per bruciare i grassi

Dicono che lo zenzero sia l’ideale per coloro che hanno come fine ultimo del proprio approccio sportivo quello di perdere peso. Se quindi l’estate si avvicina e i nostri vizi hanno superato di gran lunga le nostre virtù sportive, questa radice portentosa potrebbe essere un prezioso aiuto.

Ovviamente non parliamo di miracoli, ma se inserito in un bilanciato regime alimentare, tra un allenamento e l’altro, potrebbe essere utile per bruciare grassi.  Lo zenzero ha infatti un effetto termogenico, ciò vuol dire che produce calore e, di conseguenza, permette di bruciare le calorie in maniera più efficace e veloce. Per i più golosi è infine importante ricordare come lo zenzero sia in grado anche di limitare lo stimolo della fame e per tale motivo lo zenzero è entrato di diritto in ogni regime alimentare ipocalorico.

La riduzione degli effetti dolorifici e stress

Un’altra proprietà pare unire sport e zenzero in un connubio perfetto: nulla pare rilassare il nostro organismo come una seduta di sport seguita da una buona dose di zenzero.

In commercio, questa portentosa radice si trova sotto varie forme (è sempre bene non abusarne): sotto forma di radice da masticare, in tisana, spezia, shot liquidi o compresse. Già ampiamente utilizzato nella medicina cinese sotto forma di impacchi, per le sue proprietà di irradiare calore, lo zenzero sta acquistando credibilità in campo medico anche in Occidente perché in grado di favorire la riossigenazione dei tessuti e raggiungere in profondità le aree dolenti delle fastidiose contratture muscolari. Sarà lo zenzero il segreto per uno snatch sempre più potente?

/related post

6 benefici della meditazione mindfulness

La meditazione mindfulness, grazie a recenti evidenze scientifiche, si è dimostrata utile per chi f...