How to train a habit: allenarsi durante l'estate

Durante i mesi estivi si tende ad uscire più spesso e a diminuire le sessioni di allenamento settimanali. Ecco 3 passi per non abbandonare le buone abitudini.

Giornate che si allungano, aperitivi e feste estive. L’estate è il periodo dell'anno in cui l'agenda inizia a riempirsi e le fredde giornate invernali sono ormai un ricordo.
Ma che dire dell'allenamento? Il cambiamento di routine e gli impegni sociali che caratterizzano i mesi estivi rischiano di portare ad un calo della voglia di allenarsi.
È importante che questo periodo, anziché minacciare o ostacolare la nostra forma fisica, sia un alleato per mettere in atto ulteriori progressi, una ventata di entusiasmo per entrare in una nuova stagione.

A gennaio, solitamente, tendiamo a fissare nuovi obiettivi. Piuttosto che farli cadere nel dimenticatoio quando arriva l’estate, possiamo attuare un piano che ci permetta di portare avanti le nostre buone intenzioni anche durante i mesi caldi.

Ecco 3 passi che potresti mettere in pratica oggi stesso:

Cavalcare l'onda dell'estate

In molti paesi, i mesi estivi sono sinonimo di bel tempo e lunghe serate in compagnia: fai in modo che il tuo allenamento sia in linea con questi cambiamenti. Oltre a correre in palestra, mettiti alla prova con una corsa outdoor oppure approfitta dell'occasione per un allenamento sul campo da tennis o su una tavola da surf. Il programma di allenamento “Cavalca le Onde” su Technogym App, preparato dalla stella italiana del surf Leonardo Fioravanti, ti aiuterà a migliorare stabilità, forza e flessibilità e ad affrontare le onde con la giusta grinta.
La tua forza di volontà, unita al bel tempo e alla giusta organizzazione, ti consentirà di mantenerti in forma anche nei mesi più caldi.

Resettare e definire gli obiettivi

Si può ottenere qualsiasi risultato se si fissano obiettivi sufficientemente validi e ci si attiene al piano stabilito. La dottoressa Gail Matthews, docente di psicologia presso la Dominican University in California, ha condotto uno studio sulla definizione degli obiettivi con 270 partecipanti. È emerso che, se gli obiettivi vengono messi per iscritto, si ha il 42% di probabilità di raggiungerli.

Le nostre intenzioni sono ottime a gennaio, ma con il passare dei mesi tendono ad affievolirsi. Se vuoi raggiungere gli obiettivi stabiliti ad inizio anno, dovrai continuare a sfidare te stesso, anche quando i mesi freddi saranno solo un ricordo. Utilizza gli stessi principi di definizione degli obiettivi utilizzati a gennaio e ripetili, come una revisione finanziaria. Questa volta, però, chiediti cosa ha funzionato bene e cosa ti è piaciuto, e viceversa cosa non ti è piaciuto o non è andato altrettanto bene.
Sfrutta questa opportunità per dare il via alla tua formazione e spingiti verso una nuova versione migliorata di te stesso.

Orientarsi verso i punti deboli

A questo punto, avrai esaminato i mesi precedenti e fatto dei progressi. Ci saranno senz’altro alcuni punti su cui lavorare e aree che avrai trascurato, perché naturalmente non possiamo concentrarci su tutto allo stesso tempo. Nel frattempo, la tua forza è aumentata ma probabilmente dovrai lavorare sulla flessibilità e gli altri punti deboli dei tuoi allenamenti. Selezionando il goal “Stretch & Relax” e scegliendo una delle routine al suo interno, potrai provare i più efficaci esercizi dedicati allo stretching che aiutano a migliorare la mobilità e a sentirsi rinvigoriti.

I mesi estivi devono essere una risorsa da sfruttare per continuare a fare progressi, non per sottrarsi o rinunciare all’allenamento. Una nuova, ampia finestra sul mondo fitness che ti farà progredire per altri sei mesi.

/related post

I 3 esercizi migliori con le fasce elastiche per tutto il corpo

Prova questi esercizi con fasce elastiche, il modo più semplice per aggiungere intensità extra ai ...