I falsi miti del fitness

Per eliminare il grasso sull’addome occorre fare molti addominali. FALSO

Non è possibile ottenere un dimagrimento localizzato attraverso esercizi specifici. La riduzione del grasso corporeo si ottiene attraverso un aumento delle calorie spese rispetto a quelle assunte con l’alimentazione.

Utilizzando i pesi si diventa come i body-builder. FALSO

Sollevare pesi 2-3 volte la settimana, compiendo un solo esercizio per ogni gruppo muscolare e limitandosi nei sovraccarichi, non può causare ipertrofia. Lo sviluppo muscolare dei body-builder è frutto di lunghissimi allenamenti quotidiani con più esercizi per gruppo muscolare e con l’impiego di tecniche specifiche finalizzate all’ipertrofia.

Con le pedane vibranti si può perdere peso. FALSO

L’aumento di consumo energetico derivato dall’utilizzo di pedane vibranti, senza ulteriore esercizio cardiovascolare, è del tutto trascurabile e non è certamente un modo efficace di perdere peso.

Durante l’esercizio bisogna bere. VERO

Prima, durante e dopo l’esercizio è importantissimo assumere liquidi. Ciò consente di controbilanciare le perdite idriche attraverso la sudorazione e la respirazione.

Un adeguato apporto di acqua è fondamentale per mantenere la temperatura corporea entro limiti di normalità, evitando un eccessivo e pericoloso innalzarsi della temperatura corporea.

Allenarsi per meno di 1 ora non serve a niente. FALSO

20 minuti, 3-4 volte alla settimana, garantiscono più risultati di 1 ora fatta saltuariamente. La frequenza e la costanza nel tempo sono infatti più importanti della durata dell’allenamento.

Per dimagrire bisogna eliminare totalmente i lipidi dalla dieta. FALSO

Una dieta ben bilanciata deve mantenere comunque una quota di lipidi. I lipidi sono infatti importanti fonti di energia, veicolano alcune vitamine e contribuiscono alla formazione di alcuni componenti cellulari e alla produzione di ormoni. Per ottenere un dimagrimento fisiologico e duraturo si deve aumentare la spesa calorica attraverso l’esercizio fisico e si deve mantenere un apporto equilibrato di calorie.

La ginnastica a corpo libero è meglio di quella con pesi o macchine. FALSO

Premesso che anche a corpo libero si lavora con un peso, quello corrispondente alla nostra massa corporea, la questione vera è scegliere i carichi giusti ed eseguire i movimenti corretti per minimizzare i rischi e massimizzare il risultato.

Acquista i nostri Prodotti