Modi creativi per mangiare piu’ verdura

Scritto in Consigli wellness il 13 luglio, 2010 da Ilaria - No Comments

Come giustamente sottolineato in questo divertente post, perché quando si parla di frutta e verdure, le verdure vengono sempre dopo? Sono meno importanti?
Basta qualche banale nozione per sapere che è proprio il contrario. Non che la frutta non faccia altrettanto bene, ma le verdure dovrebbero essere consumate proprio ogni giorno e in una certa quantità (dalle cinque alle nove porzioni al giorno) per il prezioso carico di fibre, vitamine e sali minerali che apportano all’organismo.

A me le verdure piacciono molto, ma in effetti non rientrano nella mia top ten di alimenti preferiti per facilità di preparazione. Ora so che era solo per mancanza di fantasia.
Leggi un po’ quanto è facile arrivare alla giusta razione di verdura quotidiana con un pizzico di inventiva e creatività culinaria.

1. Crea degli “spaghetti di verdure”
Esistono tipologie di verdure che si prestano in maniera naturale ad essere cotte e condite come un normalissimo piatto di pasta. Hai mai pensato agli agretti? Con il sugo di pomodoro o un ragù, si possono trasformare in una variante gustosa e ipocalorica del tuo piatto di spaghetti quotidiano.
Armandoti di affettatrice, altrimenti, potrai crearli, dando nuova forma a zucchine e melanzane e condendoli come un normale piatto di pasta.

2. Uno “smoothie” di frutta e verdura
Ne hai mai sentito parlare? Gli smoothie sono fantasiose spremute di frutta, ma si possono trasformare nella tua opzione vincente per assumere la giusta quantità giornaliera di verdura, e in un solo sorso. Basta frullare insieme in proporzioni variabili la tua frutta preferita a della verdura a foglia verde. E il gioco è fatto.

3. Verdure come base delle zuppe
Vale lo stesso principio del punto 1. Metti le tue verdure preferite in un frullatore, magari anche con altre spezie. Aggiungi acqua e usa il composto che ottieni come base in cui far cuocere della pasta. Un piatto unico sfizioso e salutare.

4. Lasciati ispirare dalla stagione
Non limitare il tuo gusto e non lasciarti spaventare da verdure che non hai mangiato in vita tua. Bastano 5 minuti su internet per trovare centinaia di ricette per imparare a preparare qualsiasi verdura esistente sul pianeta. Vale sempre la pena di sperimentare.

5. Se non ti appassionano al naturale, marinale
Funghi, asparagi, broccoli, cavolfiori e fagioli sono particolarmente gustosi marinati. Il mix ideale in cui immergerle può essere, ad esempio, olio d’oliva, aglio tritato, zenzero fresco e un po’ di salsa di soia.

6. Non hai tempo per cucinarle? Mangiale crude
È la ricetta del caro, vecchio pinzimonio: sedano, carota, pomodorini e tante altre tipologie di verdure si possono sgranocchiare in ogni momento del giorno dopo una semplice pulizia, magari intinte in qualche salsina sfiziosa, da creare in base a gusti personali e fantasia.

7. Utilizzale come tacos o tortilla
Le verdure a foglia larga, come lattuga o verza, utilizzate cotte o crude, si prestano alla creazione di deliziosi bocconcini, contenenti carne, pesce o composti di tua invenzione. Proprio come delle classiche focaccine.

Altri suggerimenti per mangiarle più facilmente

Consigli sfiziosi a parte, per mangiare frutta e verdura a sufficienza basterebbe includerle all’interno di ogni piatto che mangi, non solo come contorno.
Puoi farlo dalla mattina alla sera:

– tagliando a fette banane, mele o pesche nei cereali del mattino o mangiandole da sole come spuntino di metà mattina e pomeriggio;
– imbottendo il tuo panino di mezzogiorno con più lattuga e pomodori che puoi;
– aggiungendo anche frutta come ananas, mele, melone, melograno o fette di arancio alla tua insalata verde quotidiana;
– aggiungendo (o magari sostituendoli alla mozzarella) peperoni, funghi, cipolle, carciofi, spinaci, zucchine o altre verdure al condimento della pizza.

Non c’è più bisogno di inventarsi scuse per non mangiare la verdura!

Tagged with:

Nessun Commento